AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascerà  il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -

Rubrica: Racconto

La voce di Emmer

Quarta ed ultima parte

di Ruggero Scarponi

La voce di Emmer

Leggi tutto

La voce di Emmer

Parte terza

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

La voce di Emmer

Parte seconda

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

La voce di Emmer

Parte prima

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

IL brigadiere Brazov

e la questione del sangue blu

Quinta e ultima parte

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

IL brigadiere Brazov

e la questione del sangue blu

Parte quarta

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

Il brigadiere Brazov

e la questione del sangue blu

Parte terza

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

Il brigadiere Brazov

e la questione del sangue blu

parte seconda

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

Il brigadiere Brazov

e la questione del sangue blu

Parte prima

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

La tartaruga e la farfalla

Favola

di Ruggero Scarponi

La tartaruga e la farfalla

Piano, piano, raggiunse il centro di un prato, tirò su la testa, annusò l’aria e si mise immobile. Vista così con il collo tutto rugoso sembrava un tronco d’albero.

Leggi tutto

Nottata

di Ruggero Scarponi

Nottata

Franco si girò su un fianco poi sull’altro e finalmente si mise supino. Aprì gli occhi, se li stropicciò un poco e istintivamente guardò verso le tapparelle che lasciavano filtrare la luce arancione dei lampioni, sulla strada davanti casa. È ancora notte, pensò e subito andò con lo sguardo a cercare la sveglia con le cifre luminose che teneva sul comodino. Le 3.52 lesse. Restò sveglio ad occhi aperti a guardare il soffitto

Leggi tutto

Una faccia sghembra

di Ruggero Scarponi

Una faccia sghembra

Fu allora che i Civitesi cominciarono a guardare Adelina con altri occhi. Qualcuno, prendendo a pretesto di fare una passeggiata, trovava il modo di fermarsi da lei per fare un poco di conversazione, con scarsi o nulli risultati, per la verità. In fondo tutti speravano che la ragazza ripetesse il miracolo, cosa che non avvenne.

Leggi tutto

IL gatto e il temporale

Favola

di Ruggero Scarponi

IL gatto e il temporale

...Ma il gatto? Dov’è finito il nostro amico? Non lo vedo qui tra noi...

Leggi tutto

Le mura di Biblàn

di Ruggero Scarponi

Le mura di Biblàn

Il mercante bandito Tratush regnava già da molti anni sul favoloso regno di Kor, nello sterminato deserto tra i due mari. Un giorno, quand’egli era ancor giovane s’imbatté in un anziano beduino che percorreva le antiche piste per commerciare con gli abitanti della costa, l’ambra e l’avorio.

Leggi tutto

Il Capo-stazione

di Ruggero Scarponi

Il Capo-stazione

Salì sul primo vagone e si sistemò in uno scompartimento di prima classe, come gli spettava, secondo il regolamento delle ferrovie. Subito il treno si mosse. Era l’ultimo treno del mondo e non giunse mai a destinazione. S’inabissò da qualche parte, tra le sabbie del deserto.

Leggi tutto

Miliardi di chilometri

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

Il Natale delle arance

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

Lo strano caso del Conte Vetzer

di Ruggero Scarponi

Leggi tutto

I popoli dell'Arca

Supplenti involontari di Gatto randagio

Di Ennio Remondino - Remocontro

I popoli dell'Arca

Anatolia, Mesopotamia e Ararat si incontrano e si confondono, col monte Ararat lontano sullo sfondo, imperioso per l’Arca biblica che nasconde e terribile per i suoi 5000 metri di roccia e ghiaccio, a vigilare sulle terre dove nascono il Tigri e l’Eufrate.

Leggi tutto

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.