AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 25 maggio, quando lascerà il posto al numero 219. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: La prova più evidente che esistono altre forme di vita intelligenti è che nessuna di esse ha mai provato a contattarci ( B. Watterson) - Le macchine con il tempo si perfezionano, gli uomini rimbecilliscono ( M. Maccari) - Se avete intenzione di affogare i vostri problemi nell'alcol, tenete presente che alcuni d essi sanno nuotare benissimo (R. Musil) - Nella vita ci sono un mucchio di cose più importanti del denaro. Il problema è che costano un mucchio di soldi (G. Marx) Le cose più belle della vita, o sono immorali o illegali o fanno ingrassare (G.B. Shaw) - Ci sono due modi per discutere con una donna. Nessuno dei due modi funziona (W. Rogers) - Per sposarsi ci vogliono i testimoni, come per gli incidenti ed i duelli (S.Guitry) -

Rubrica: Storia

...

Caporetto 'cent’anni e un giorno'

Di Piero Orteca, 24 ottobre 2017

Caporetto 'cent’anni e un giorno'

'Cent’anni e un giorno'. Giusto un secolo fa, la mattina del 24 ottobre 1917, cominciava la XII Battaglia dell’Isonzo. Detto così potrebbe sembrare solo un’annotazione per gli studiosi di storia militare. Ma chiamata col suo vero nome, questa funesta ricorrenza suscita ancora oggi, in tutti gli italiani, un moto di frustrazione: Caporetto.

Leggi tutto

APHORISTIKON - C'è un solo tipo di successo, fare della propria vita ciò che si desidera (H.D. Thoreau) - La vita, più è vuota, più pesa (A. Allais) - Tanto più grande è il potere, tanto più grande l'abuso (E. Burke) - L'invidia è una confessione di inferiorità (H.de Balzac) - Non con la colelra, col sorriso si uccide! (F. Nietzsche) - Colui che semina delitto e dolore, non può mietere né gioia né amore (Pitagora) - Dopo tutto c'è soltanto una razza: l'umanità ! (G. Moore) - Il povero ruba per fame, il ricco perchè insaziabile; il povero per sopravvivere, il ricco per sopraffare. (F. Collettini) E' l'ignoranza a rendere il mondo cieco (R. Quala) -