AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 03 febbraio, quando lascerà  il posto al numero 323. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti (Papa Francesco) Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo (Alberto degli Entusiasti) Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)

Rubrica: Fotografia

Racconti di fotografia

Marcella

Classe 1919, segni particolari: carattere al titanio

Un meritato ricordo

di Guido Alberto Rossi

Marcella

Marcella è stata sicuramente una delle più grandi fotografe editoriali Italiane...Sicuramente ogni italiano che è andato a scuola dagli anni 50 e anche oggi quelli che sono sui banchi hanno imparato e tuttora imparano la geografia e la botanica grazie alle sue immagini pubblicate sui libri scolastici di tutti gli editori nostrani.

Leggi tutto

Lenti passi tra il fiume Saba e la Piana del Sale

Terra Etiope

Le carovane e i tagliatori di sale

una storia selezionata al TTA – www.traveltalesword.com

Di Rita Carrisi

Terra Etiope

Poche zone sulla Terra riuniscono una così straordinaria quantità di motivi d’interesse. Per secoli l’unico collegamento con il resto del mondo è avvenuto attraverso le carovane di dromedari che trasportavano blocchi di sale sull’altopiano etiopico e che ancora fanno da cornice ad una regione dalle mille sfumature.

Leggi tutto

Scuola di fotografia

di Guido Alberto Rossi

Scuola di fotografia

Ogni tanto qualcuno mi chiede consiglio sulle scuole di fotografia e qui mi trovo sempre un po' in difficoltà a rispondere, perché sono un po' scettico sul fatto che la fotografia si possa imparare in un’aula, magari insegnata da un ottimo teorico, ma che non ha mai scattato per il vil denaro. Personalmente penso che le migliori scuole di fotografia siano le pinacoteche, dove tutti i quadri dei grandi pittori sono una lezione...

Leggi tutto

Genna - Natale Copto

Foto e parole di Stefano Bianchi

Genna - Natale Copto

I festeggiamenti del Natale Copto si svolgono nella città santa di Lalibela che si trova nel nord dell’Etiopia ad una altezza di ca. 2500 metri sul livello del mare. La città è famosa per le sue chiese rupestri scavate nella roccia, che nel 1978 sono state dichiarate patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Leggi tutto

La nuvoletta

di Guido Alberto Rossi

La nuvoletta

Ci sono anche volte che le nuvole incominciano a formarsi in modo scenografico e fanno la gioia del fotografo ma poi continuano a formarsi, ingrossarsi e compattarsi e poco dopo piove rovinando il resto di una giornata cominciata bene.

Leggi tutto

Arte della bugia

di Guido Alberto Rossi

Arte della bugia

Tutto il mondo racconta bugie, per tutti il fine è sempre lo stesso, tirare acqua al proprio mulino in un modo o nell’altro e se poi l’acqua la tira un altro e non faccio fatica e ne ho un vantaggio, tanto meglio.

Leggi tutto

Sole pioggia nebbia neve

amici nemici

Meteo

di Guido Alberto Rossi

Meteo

...Montecarlo nel 1970, quando all’ultimo giro delle prove qualcuno diede un ombrello a Jack Brabham e lui lo usò per fare le ultime curve ed io ero ancora lì a fotografare, ben bagnato...Questa foto fece il giro del mondo e fu pubblicata da moltissime riviste.

Leggi tutto

Samarcanda

Lungo la Via della Seta

Samarcanda

Una sorta di Rugby a cavallo in cui senza esclusione di colpi ci si contende una pecora morta. Questi eventi hanno un profondissimo valore culturale, sociale e antropologico e sono interessantissimi dal punto di vista fotografico. Non ne condividiamo l’etica, ma vi partecipiamo senza giudicare una cultura tanto diversa dalla nostra.

Leggi tutto

La liberatoria

di Guido Alberto Rossi

La liberatoria

La liberatoria non è il nome di una pizzeria e neanche di una bella signora che si toglie i vestiti, è il documento legale che autorizza il fotografo o il cliente all’utilizzo delle immagini di un soggetto che ha lavorato come modello/a. È una specie di contratto tra due professionisti indispensabile per poter usare le foto fatte, è chiamato in gergo Model Release (in inglese fa più scena)...

Leggi tutto

Siberia

Foto e testo di Alessandro Malaguti

Siberia

Lo sguardo volto all’infinito, a volte, non percepisce il confine fra il cielo e la terra. E’ confuso dai cristalli di ghiaccio che vengono sollevati dal vento. Durante le gelide notti la volta celeste è di una straordinaria bellezza cosparsa da migliaia di stelle. Se si è fortunati si può assistere ad uno degli spettacoli più belli che la natura possa offrire, l’aurora boreale.

Leggi tutto

Scatti da un Matrimonio

di Guido Alberto Rossi

Scatti da un Matrimonio

Qualche giorno fa, nella nostra quasi settimanale telefonata, il mio vecchio amico Giuseppe Salomone, (detto Geppino per amici e parenti) mi chiede perché non racconto qualcosa sui matrimoni.
Mi sembra una buona idea ci penso un po' su e in effetti ho diverse storie mie e alcune che sono capitate a colleghi e così è nato questo articoletto.

Leggi tutto

Alle donne l'onere della fatica

Donne di Myanmar

Ricostruzione delle strade

Reportage fotografico

di
Maurizio Trifilidis

Donne di Myanmar

In una recente mostra fotografica a Roma: Travel Tales II - storie di viaggi e di viaggiatori, tante e interessanti foto esposte hanno offerto ad un pubblico attento e appassionato la visione di variegati mondi lontani.
Storie di territori, storie di uomini... ve ne presentiamo una: Ricostruzione strade a Myanmar di Maurizio Trifilidis, fotografie opportunamente punteggiate da note dello stesso autore.

Leggi tutto

Quando scegliere tra sole e flash

Luce

di Guido Alberto Rossi

Luce

Possiamo dividere grosso modo la luce in due tipi: quella naturale (sole e ombra) e quella artificiale (lampade, lampadine e flash). Non esistono regole precise come sfruttare la luce naturale, importante è saperla leggere e utilizzarla al meglio delle proprie necessità di ripresa...La luce artificiale praticamente non ha limiti, i bravi fotografi sono capaci d’illuminare spazi enormi pennellando l’ambiente da fotografare....

Leggi tutto

La fotografia come conoscenza

e due brani musicali di accompagnamento

Imagine

di Guido Alberto Rossi

Imagine

Se tutti i politici del mondo al mattino quando si lavano i denti cantassero "Imagine" di John Lennon e alla sera prima di andare sotto le coperte, "What a Wonderfull World" di Louis Armstrong, forse il mondo andrebbe diversamente.
Dovrebbero vedere la natura attraverso la macchina fotografica cercando la giusta luce ed inquadratura, capire quanto tutto è meraviglioso, sia che sia un deserto, una montagna o una foresta pluviale, capirebbero che il colore della pelle dei vari umani in realtà è incolore.

Leggi tutto

Alla ricerca del campo capace di soddisfare la passione

Cambio soggetto

di Guido Alberto Rossi

Cambio soggetto

Fortunatamente sono sempre riuscito a fotografare quello che più m’interessava. In futuro, chissà? Per il momento mi limito a viaggiare dove non sono mai stato o tornare dove mi è piaciuto particolarmente e scattare nuove fotografie nei limiti della grandissima pazienza di Laura, che spesso sopporta non proprio in silenzio, giustamente, le mie attese della luce magica.

Leggi tutto

Fotografo e performer

L'esperienza di Augusto De Luca

Fotografo e performer

Ha ritratto molti personaggi celebri. Il suo stile è caratterizzato da un'attenzione particolare per le inquadrature e per le minime unità espressive dell'oggetto inquadrato. Immagini di netto realismo sono affiancate da altre nelle quali forme e segni correlandosi ricordano la lezione della metafisica.

Leggi tutto

Henri Cartier-Bresson

Henri Cartier-Bresson

Nato a Chanteloup-en-Brie, nel nord della Francia, è stato un fotografo francese, testimone con le sue immagini dei più disparati angoli del pianeta e dei principali eventi del Novecento. Non a caso viene annoverato tra i pionieri del foto-giornalismo.

Leggi tutto

Sapore di Mare

di Guido Alberto Rossi

Sapore di Mare

Forse il soggetto più amato dai fotografi è il mare. Se ci fate caso bene o male l’acqua salata è o protagonista o quinta o sfondo a migliaia di belle foto, può essere fotografato in tutte le stagioni e lo troviamo in tutte le parti del mondo.
Il mio amore per l’acqua salata è misurato dalle 8.285 foto con soggetto mare...

Leggi tutto

Tra nostalgia e praticità

Vecchio Rullino

di Guido Alberto Rossi

Vecchio Rullino

Francamente non vedo grandi vantaggi al ritorno ai cari vecchi rullini...certamente la pellicola può dare qualche insegnamento basico, tipo come pensare prima di scattare visto il costo dei rullini e il numero limitato di fotogrammi che contengono; bisogna anche stare più attenti alle luci e sicuramente curare maggiormente l’inquadratura.

Leggi tutto

Roma - Ospedale San Pietro - Fatebenefratelli

Carpe Diem

Corso base di Fotografia con affiancamento Terapeutico

Carpe Diem

Produrre una bella foto correttamente eseguita e tecnicamente perfetta è diverso dall'aver prodotto una buona foto. Una buona foto ha il potere di comunicare, di lasciare allo spettatore il ricordo nel tempo di quell’immagine e tanto più una foto ha forza visiva tanto più è una buona foto anche se tecnicamente sbagliata.

Leggi tutto

Londra - Wimbledon

La patacca

di Guido Alberto Rossi

La patacca

Siamo a giugno del 1969 e mi chiama il grande Gianni Clerici (con cui sarei dovuto andare a fare un viaggio in Africa con un rivoluzionario fuori strada a sei ruote, che però non funzionava neanche a Milano) e mi propone di andare a Londra con una Ferrari Dino a fotografare il tennis a Wimbledon.

Leggi tutto

Nel Gobi con il coro

di Guido Alberto Rossi

Nel Gobi con il coro

Quindi un bel giorno con il mio amico ed assistente Adriano Schena partiamo per Beijing, una notte di permanenza e il giorno dopo volo interno per Urumgi in un jet che sembrava l’angolo di un tipico mercato di paese, carpe fresche avvolte in un giornale locale che il mio vicino di posto teneva gelosamente sulle ginocchia.

Leggi tutto

Meade River

Difficile dimenticare

di Guido Alberto Rossi

Meade River

E fu così che dalla spiaggia della base dei Marines di Da Nang un mattino dei primi di dicembre del 1968, mi trovai con due giornalisti americani su un elicottero Chinook in volo per seguire l’operazione Meade River a circa 20 chilometri Sud di Da Nang, in una zona chiamata Dodge City, un nome un programma.

Leggi tutto

Dietro uno scatto

di Guido Alberto Rossi

Dietro uno scatto

Un fotografo guarda un qualsiasi paesaggio e il suo cervello incomincia a dividere il tutto in piccoli rettangoli e vede anche con gli occhi dei vari obiettivi, praticamente scompone e ricompone quello che vede e cerca di sintetizzare con lo scatto tutto lo scenario, in modo che la fotografia scattata dia un’idea precisa, ma condensata, di quello che ha visto.

Leggi tutto

Africa - Guinea Bissau

Bolama

di Guido Alberto Rossi

Bolama

All’arrivo un altro funzionario mi accoglie come se fossi parente di Balbo e mi fa vedere anche i registri del 1931, mentre fotografo il tutto mi si accende un barlume di speranza, che forse alla fine un piccolo reportage ci scappa e magari qualcuno lo vuole, tra me e me credo più in una vincita al totocalcio, ma non si può mai dire né in un caso che nell’altro.

Leggi tutto

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.