AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---

Rubrica: Cultura e Società

Auditorium Associazione Mutilati e Invalidi di Guerra
Roma 14 aprile ore 10

Resistenza e Democrazia

Convegno promosso nell'ambito di "Resistenza '70"

Resistenza e Democrazia

Dedicato alla conoscenza e alla divulgazione degli eventi, dei personaggi e dei valori legati alla Resistenza ed alla rinascita della democrazia in Italia ed in Europa

Leggi tutto

Dalla Rivista Africa n°2 - 2016

Brutta aria

L'editoriale di Pier Maria Mazzola

Brutta aria

Mutamenti climatici, crollo dei prezzi delle materie prime, ruolo delle religioni, flussi migratori, insofferenza per i gruppi minoritari… Ci troviamo oggi immersi in problematiche degne del Trecento.

Leggi tutto

Quarta tappa 27,5 Km: Celano - Capistrello

Il cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il cammino del Perdono

La chiesa di San Michele Argangelo è il punto di riferimento per iniziare la quarta tappa del Cammino del Perdono sulle vie dei Papi. Siamo a Celano, e la nostra meta è Capistrello.

Leggi tutto

Terza tappa 16,9 Km: Rocca di Mezzo - Celano

Il Cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il Cammino del Perdono

...attraversare i pascoli dell'altipiano e scorgere la forra conosciuta come "Le Gole di Celano"...

Leggi tutto

Seconda tappa 17 Km: Villa Sant'Angelo - Rocca di Mezzo

Il cammino del perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il cammino del perdono

...la strada sterrata, marcata da segnali aggiuntivi a quelli dell’ippovia del parco Velino-Sirente, si inerpica fino a 600 metri d’altezza in pochi chilometri da percorrere tutta nel bosco seppure assolato per benefica esposizione.

Leggi tutto

Prima Tappa 18 km : L'Aquila - Villa Sant'Angelo

Il Cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il Cammino del Perdono

Alcuni chilometri ecco scorgere in cima ad un roccioso sperone il bellissimo Monastero di Sant'Angelo d'Ocre, e sulla cima del monte Circolo i ruderi del Castello di Ocre.

Leggi tutto

Presentato alla stampa - Roma

Il Cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il Cammino del Perdono

In un' area ricca di storia, arte e spiritualità, disseminata di eremi aspri e solitari adatti alla contemplazione e alla ricerca dell'Assoluto, il viaggio si propone un' unica Cultura del Perdono.

Leggi tutto

Salone Margherita - Via Due Macelli - Roma

Come il Titanic?

Guido Bissanti - Aracne Editrice

Come il Titanic?

Il futuro del pianeta e le stringenti analogie con la tragedia del noto transatlantico.

Leggi tutto

Come il Titanic ?

Guido Bissanti - Aracne Editrice

Come il Titanic ?

Le nuove dimensioni del futuro come nuovo rapporto tra uomo e pianeta è percepito dall'autore come un appuntamento da non mancare; e le argomentazioni si spostano sul capitolo dell'energia del pianeta analizzata come "carburante" della storia.

Leggi tutto

Luoghi dell'Infinito

Accogliere l'imprevisto

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

“Ognuno di noi è la sua storia, le sue attese, anche i suoi progetti”…comincia così la riflessione di Ernesto Olivero affidata alle pagine di Luoghi dell’infinito.

Leggi tutto

Palazzo Ferrajoli - Roma

Manifesto degli scrittori europei

Stati Generali dell’Autore IV edizione

di Fuis

Manifesto degli scrittori europei

“Creare. Scrivere. Connettere”, : l'input del IV incontro degli stati generali dell'autore che ha discusso e sottolineato plurali intenti e prospettive per gli scrittori europei.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e dio

Dante e dio

L’impalcatura tomistica permea tutta la filosofia dantesca al punto che Dio appare semplicemente come Colui che tutto può. "Vuolsi così colà dove si puote 
 ciò che si vuole e più non dimandare".

Leggi tutto

Luoghi dell'Infinito

Alla ricerca di un Volto

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

Alla ricerca di un Volto

...bellezza è un territorio dove possiamo davvero incontrare anche gli “altri”, le culture diverse, le esperienze di popoli differenti; nella bellezza posiamo riconoscere i tratti comuni, e le comuni aspirazioni per relazioni sociali più giuste e più solidali.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e il grottesco

Dante e il grottesco

Nella tradizione toscana popolare, ma anche in quella colta, Dante non è sempre presentato come un saggio severo e saccente, anzi spesso è narrato come un toscano buontempone, ironico e pungente.

Leggi tutto

Luoghi dell'infinito

Parole e immagini che fanno storia

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

Parole e immagini che fanno storia

...hanno parlato e dialogato di luoghi dell'anima e della memoria, di spazi sacri e da umanizzare, di un infinito raccolto in un frammento... la nostra interiorità, certo, quel luogo segreto dentro di noi che solo a noi appartiene...

Leggi tutto

Luoghi dell'infinito

fascino e gusto del bene comune

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

fascino e gusto del bene comune

Lo scopo è cercare di rendere l’architettura un’alleata del pianeta, proprio nel momento in cui la civiltà tecnologica sembra entrata in conflitto con l’ambiente naturale.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e la speranza

Dante e la speranza

Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate è scritto sulla porta dell’Inferno. La perdita della speranza è dunque la più grave perdita umana. Invece la speranza ha fior del verde, rende li soffriri men duri, è fontana vivace, è ripetuto nella Commedia.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e la Bellezza

Dante e la Bellezza

Dante si mostra sensibile alla bellezza, soprattutto a quella femminile, tanto che l’espressione donna bella è ripetuta più volte nella Commedia. Non solo, a “donna bella” anche Virgilio chiede di essere comandato.

Leggi tutto

Università Europea - Roma

Non sei un nemico

Laboratorio di comunicazione

Non sei un nemico

...sensibilizzare i giovani ad una nuova forma di comunicazione, che non veda nell’altro un nemico e che sia basata sul dialogo e su una serena accoglienza dell’altro.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e la scienza

E' qui la frase di Dante più conosciuta e pronunciata

Dante e la scienza

Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza (Inf., XXVI)

Leggi tutto

Tra cielo e terra

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

Tra cielo e terra

Questo nostro tempo sembra meticolosamente ritagliato a misura per offuscare la naturale tendenza alla bellezza di ciascuno...ma nello stesso tempo ci offre l'occasione per rompere gli schemi sclerotizzati dalla inefficace volontà politica, dall'inerzia delle istituzioni, dal pretesto dell'insufficiente azione sociale e culturale...

Leggi tutto

Duecento volte Luoghi dell’Infinito

Dall’ottobre del 1997 il mensile di “Avvenire”
percorre le vie della bellezza

di Giovanni Gazzaneo

Duecento volte Luoghi dell’Infinito

...la “via della bellezza” attraverso il dialogo tra le arti e l’incontro tra culture e tradizioni. Nella coscienza che il cuore della storia è nella relazione tra finito e infinito e che non ci sia domanda più autenticamente umana di quella che chiede bellezza.

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e la pace

Dante e la pace

Un intero capitolo del De Monarchia, il IV del libro I, è dedicato ai valori della pace, condizione essenziale per l’uomo per poter operare per lo sviluppo e il progresso. La guerra, al contrario, è solo distruzione e arretramento culturale e intellettuale.

Leggi tutto

Roma - V municipio - 20 novembre

La Via Francigena

Il lungo cammino dell'identità europea

La Via Francigena

La Via Francigena, in quanto itinerario storico del vescovo Sigerico Canterbury/Roma, ottenne a suo tempo la certificazione di "Itinerario culturale del Consiglio d'Europa".

Leggi tutto

Testi - vignetta di Staino - illustrazione di grandi artisti

Dante e il bene pubblico

Dante e il bene pubblico

Sembra incredibile che Dante, uomo medievale, abbia una visione dinamica della società, ovvero di una società che sappia tener conto degli insegnamenti del passato per operare guardando al futuro e al progresso.

Leggi tutto

ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----