AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -

Rubrica: Cultura e Società

Per lo sviluppo in Africa

Andrea Gagliarducci - Acipress

Per lo sviluppo in Africa

In che modo l’istruzione superiore impatta sulla crescita economica e sociale dell’area sub-sahariana? La ricerca di Harambee ha prodotto un rapporto, presentato lo scorso 10 novembre e curato dal Comitato Culturale, che ha proprio l’obiettivo di incoraggiare una corretta informazione sull’Africa e promuovere nuove vie per lo sviluppo nel continente Africano.

Leggi tutto

Bari e Lecce

Giornaliste del Mediterraneo

Un/walling Europe il tema della Terza edizione del forum

Giornaliste da tutto il mondo nella maratona di quattro giorni

Giornaliste del Mediterraneo

Da Uzbekistan, Messico, Repubblica Ceca, Bulgaria, Italia, Yemen, Corno d’Africa, Francia, Spagna, Malta, giornaliste, diplomatici, ricercatrici, porteranno le proprie testimonianze di vita e lavoro, accendendo un faro sulla necessità di costruire ponti di dialogo e abbattere ogni muro, culturale e sociale.

Leggi tutto

Comunità Europea

No alla pena di morte

Affronto alla dignità umana

No alla pena di morte

"E' un affronto alla dignità umana e rappresenta un atto crudele, disumano e degradante, contrario al diritto alla vita", si legge in una nota, "la pena di morte non ha alcun effetto deterrente accertato e rende irreversibili gli errori giudiziari".

Leggi tutto

Quando l'abolizione universale?

Focus nella Giornata europea e mondiale contro la pena di morte

Di Simone Pellegrini - "In Terris"

Quando l'abolizione universale?

Amnesty International stima che attualmente sono 58 gli Stati che continuano ad applicare la pena di morte nei loro ordinamenti, mentre 139 non la applicano, di diritto o in pratica. Oltre nei già citati Iran e Arabia Saudita, il boia continua a mietere vittime in altre zone del Medio Oriente e in diversi Paesi africani e asiatici, nonché in alcuni luoghi degli Stati Uniti.

Leggi tutto

Città del Vaticano

Per la dignità della persona

No alla pena di morte

Uccidere non previene il male

Di Paolo Ramonda - "In terris"

Per la dignità della persona

Solo dando alle persone un'educazione del cuore e delle relazioni, un'accoglienza d'amore in famiglia nei primi anni di età, un'educazione ai valori della verità e della giustizia nel mondo della scuola, si formeranno delle personalità mature che, sì potranno anche commettere errori, ma difficilmente arriveranno a compiere gravi reati. Dobbiamo puntare sull'educare all'amore, alla giustizia.

Leggi tutto

Memoria per Bruxelles - febbraio 2019

Contro la pena di morte

"Affronto alla dignità umana"

Leggi tutto

Borghi - Cibo - Cultura

Borghi - Cibo - Cultura

Sentieri dei Cibi Tipici e delle Specialità Enogastronomiche per una promozione delle indicazioni del Ministero delle attività culturali:
Anno dei Cammini (2016); Anno dei Borghi (2017); Anno del Cibo e Anno Europeo del Patrimonio Culturale (2018)

Leggi tutto

Un colpevole e sconcertante silenzio internazionale

Masai

Francesco Volpi in Terris

Masai

I loro insediamenti sono un'attrazione irrinunciabile per le centinaia di viaggiatori che ogni anno visitano quelle terre. Eppure, ironia della sorte, proprio il turismo (assieme alla caccia e all'estensione delle aree protette) si sta rivelando per loro una minaccia.

Leggi tutto

Storia e territorio

Italia contadina

Paese dall’esodo rurale al ritorno alla campagna.

di Giuseppe Cocco

Italia contadina

l lavoro parte dall’analisi di quanto accadde dalla metà del ‘900 con l’esodo rurale e i cambiamenti del paesaggio, che sono stati i segni più eloquenti di una grande trasformazione che ha privilegiato l’industria e la città, spezzando i legami con il territorio e marginalizzando il mondo rurale. Oggi, alla luce della crisi strutturale del modello di sviluppo, è venuto il tempo di riannodare i fili con la storia rurale del Paese, riprendendo la strada della campagna.

Leggi tutto

Corigliano Rossano - Area Urbana Rossano

Museo Diocesano e del Codex

Codex Purpureus Rossanensis

Evangeliario del VI secolo, edizione facsimilare

Codex Purpureus Rossanensis

Il Codex Purpureus Rossanensis, tra i più antichi codici del mondo custodito da secoli a Rossano, oggi esposto presso il Museo Diocesano e del Codex, è stato riprodotto in facsimile in sole cinque copie da Franco Cosimo Panini Editore. Un'impresa straordinaria che ha richiesto la competenza e l'esperienza ventennale della casa editrice modenese nell'editoria facsimilare.

Leggi tutto

Città del Vaticano

Leggi per l'uomo

La sollecitazione di Papa Francesco

Leggi per l'uomo

senza essere ne vittime ne eroi i politici cristiani sono chiamati come tutti i battezzati, a provare con umiltà e coraggio, ad essere testimoni della fede e a portare le proprie esperienze nelle proposte di leggi che portino la visione cristiana nella società.

Leggi tutto

Parlamento Italiano

Decido le leggi ma non ci giuro

Una proposta dell'onorevole Fucsia Nissoli Fitzgerald
Deputata al Parlamento Italiano
Circoscrizione Estero - Ripartizione Nord e Centro America

Decido le leggi ma non ci giuro

...per i deputati italiani NON è previsto alcun Giuramento di fedeltà alla Costituzione della Repubblica italiana al momento dell’assunzione delle proprie funzioni!

Leggi tutto

Meeting di Rimini

Vogliamo tutto

Una mostra documentale per approfondire ad oggi il 1968

Vogliamo tutto

approfondire un momento decisivo della storia del Novecento, il Sessantotto, che a distanza di cinquant’anni rischia di rimanere un «mito» fondativo della società contemporanea (negativo o positivo che sia), senza che se ne comprenda la reale portata storica.

Leggi tutto

1968
e niente fu come prima

Stralci da saggi di:

Gianfranco Borrelli - Un'occasione perduta ?

Paola Parlato - Il sessantotto delle donne

Loredana Fasciolo - Basaglia e l’antipsichiatria - La libertà è terapeutica

1968
<br>e niente fu come prima

1968: in occasione dei cinquant'anni, ecco una raccolta di saggi che ne approfondiscono i vari aspetti.

Leggi tutto

Cibo sprecato

nota di Elena Tioli per Comune Info

Cibo sprecato

Siamo degli spreconi! Nel mondo, secondo la FAO, nel 2007 un terzo della massa dei prodotti alimentari (un quarto in energia) diventa rifiuto alimentare. Si tratta di 1,6 miliardi di tonnellate di cibo per un valore di circa 660 kcal procapite al giorno e un costo di circa 700 miliardi di euro. Non bruscolini insomma.

Leggi tutto

Land grabbing

Cosa sta svuotando l'Africa

Nota di Luca La Mantia per Remocontro

Land grabbing

Povertà e guerre sono universalmente riconosciute come le cause principali dei flussi migratori che da decenni interessano l'Europa. Ma non c'è solo questo. Un altro fenomeno porta migliaia di persone a risalire il continente africano alla ricerca di una via di fuga. Un esercito di disperati, forzosamente espropriati del bene più prezioso in Paesi nei quali l'agricoltura continua a essere il principale motore dell'economia: la terra.

Leggi tutto

Nazioni africane: sfruttamento e sopraffazione

Leggere correttamente un fenomeno planetario

Verità scomode

Nota di Laila Simoncelli - "In Terris"

Verità scomode

Il continente nero fu diviso in Stati alla fine dell'occupazione coloniale. I criteri con cui vennero ripartite le popolazioni africane furono eleborati da funzionari coloniali giunti dall'Europa, in altre parole inventarono un 'Africa secondo i propri interessi e voleri. Il tribalismo venne usato dagli europei per il "divide et impera", per meglio dominare popolazioni che in realtà avevano molti più elementi di unione che di divisione. Si pensi agli xhosa e gli zulu in Sud Africa, i masai e i kikuyu in kenya, gli hutu e tutsi in Ruanda.

Leggi tutto

Diritti umani !?

Diritti umani !?

Migranti da fermare, business della sicurezza e aiuto ai despoti.Un rapporto shock accusa i paesi europei. Per fermare i migranti si aiutano paesi che non rispettano i diritti umani. L’embargo internazionale contro la vendita di armi viene violato. Il business della sicurezza porta enormi guadagni alle aziende che producono armi.

Leggi tutto

Pubblicato in Australia

Guerra...quanto mi costi...

I conflitti armati costano al mondo circa 14.800 miliardi di dollari l’anno

Guerra...quanto mi costi...

Rispetto a dieci anni fa le guerre sono aumentate o comunque sono diventate ancora più penalizzanti, in soldi e in vittime.

Leggi tutto

Un mondo malato

Nota di Raffaele Masto – Buongiorno Africa

Un mondo malato

Tutti quelli che ritengono che le migrazioni sono un male che affligge l’umanità si mettano il cuore in pace: sul nostro pianeta c’è un serbatoio di potenziali migranti che rende il fenomeno delle migrazioni inevitabilmente in crescita.

Leggi tutto

Città del Vaticano

Una risposta umanitaria

Papa Francesco: nessuno può ignorare la globalizzazione della indifferenza

Nota di Angela Ambrogetti per Acistampa

Una risposta umanitaria

Papa Francesco ha espresso la necessità di dare risposte di giustizia ai gravi problemi che affliggono oggi - e da molto tempo ormai - nazioni, popoli e singole persone, e recentemente lo ha ripetuto con forza ad un gruppo di ambasciatori no residenti accrediti presso la Santa Sede.

Leggi tutto

Qualcosa di positivo si muove in Africa

Ultimo Rapporto ONU

19 milioni gli africani migranti nel continente

Ultimo Rapporto ONU

Il nuovo documento dell’Unctad rileva come si stia accorciando la forbice tra le migrazioni intra e quelle extra del continente. Ma evidenzia anche i benefici di questi spostamenti. Grazie alle migrazioni cresce il Pil di molti paesi.

Leggi tutto

Dignità e bellezza
contro la corruzione

Prossimi appuntamenti a Teano e a Monreale

...dall’impegno della Consulta per la Giustizia contro la corruzione e le Mafie, il Dicastero per la Promozione dello Sviluppo Umano integrale ha lanciato una serie di iniziative con i ragazzi di Scampia, coinvolgendo anche i Musei Vaticani.

Leggi tutto

Da 55 anni cardine diplomatico della Santa Sede

Pacem in Terris

Di Andrea Gagliarducci per ACI Stampa

Pacem in Terris

l’11 aprile del 1963, Giovanni XXIII promulgò la sua enciclica destinata anche “a tutti gli uomini di buona volontà”, rivolgendosi non solo ai cattolici, il quadro internazionale era profondamente diverso: c’era la Guerra Fredda, il mondo era diviso in blocchi, la corsa agli armamenti era fatta con fine dissuasivo.

Leggi tutto

Un fenomeno esteso in molti paesi del mondo

Italia: cresce razzismo e xenofobia

Il Rapporto Amnesty International

di certosino

Italia: cresce razzismo e xenofobia

Il mondo sta raccogliendo i frutti della retorica intrisa d’odio che normalizza molte discriminazioni. A denunciarlo è Amnesty International, nel suo rapporto 2017-2018 sulla situazione dei diritti umani in 159 Paesi del mondo.

Leggi tutto

PROVERBI ITALIANI - 1) A buon cavalier non manca lancia. - 2) A buon cavallo non manca sella. - 3) A buon intenditor poche parole. - 4) A caval donato non si guarda in bocca. - 5) A chi batte forte, si apron le porte. 6) A chi non vuol far fatiche, il terreno produce ortiche. - 7) A chi troppo e a chi niente. - 8) A chi ti porge un dito non prendere la mano. - 9) A goccia a goccia si scava la pietra- 10) A gran salita, gran discesa. -