#344 - 20 gennaio 2024
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascerà  il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Ambiente

Un pool di cittadini responsabili delle custodia

Parco delle Cave

Di Amanzio Possenti

Se è importante recuperare e riqualificare l’area di una ex cava, nondimeno lo è la sua custodia futura, come ha deciso l’amministrazione comunale di Ciserano (bg) attraverso un progetto di recupero - iniziato nei giorni scorsi - e la presentazione-avvio della inedita iniziativa per la creazione di un ’pool’ di cittadini con il compito di custodire l’area recuperata.

Parco delle Cave

Mentre i lavori sono in pieno svolgimento e se ne prevede la conclusione per giugno, si è appreso che il recupero naturalistico riguarda un’area di 78 mila metri quadrati a sud ovest di Ciserano, caratterizzata dalla presenza del cosiddetto ‘Lago dell’intreccio’ e dall’ex depuratore di Zingonia, un territorio ampio chiamato ‘futuro parco delle cave’.
Le opere di riqualificazione sono finanziate dalla Regione Lombardia grazie ad un contributo pubblico di 216 mila euro. Si tratta, ricorda il sindaco Caterina Vitali, ‘dell’unico progetto nella Bergamasca finanziato da Palazzo Lombardia: pertanto consideriamo vinta questa grande sfida che avevamo avviato’.

Per dare un’idea dell’importanza naturalistica della ’operazione’ basta ricordare - segnala il sindaco - che saranno più di 4 mila gli alberi delle più diverse specie che saranno piantumati nell’area sud ovest del paese; si darà vita ad un bosco di circa 30 mila metri quadrati insieme ad una zona umida di 1.800 metri quadrati da realizzarsi mediante un apposito scavo (poi ricoperto); infine nascerà un’altra vasta area umida ‘da bacino’, di circa 20 mila metri quadrati, ricavata dal ‘Lago dell’intreccio’, con cordolo vegetale e zattere galleggianti.

Parco delle Cave

Si tratta di un intervento di sicuro valore ambientalistico. Intanto si susseguono le assemblee pubbliche di preparazione alla costituzione di un ‘pool’ di cittadini che si prenderà cura della custodia del progetto, una volta concluse le fasi di attuazione. Questa fase sarà accompagnata dalla formazione tramite la quale i cittadini-custodi impareranno le necessarie conoscenze per un’azione di controllo e assistenza ai fini di una custodia efficace, con attenzione speciale al monitoraggio, alla manutenzione e alla divulgazione. Non sarà un percorso breve - ammette il primo cittadino –‘ma abbiamo tutto il tempo per completarlo’. E’ previsto, per i cittadini addetti, un apposito ‘tour’ all’area sistemata. Ci penseranno poi i tempi della natura a fare il resto.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.