#122 - 9 marzo 2015
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Ibernazione

di Dante Fasciolo

Un centinaio di persone o poche più
hanno deciso di vivere oltre la vita concessa:
si faranno ibernare per tornare al mondo,
forse tra qualche centinaio di anni,
quando la scienza avrà trovato il modo possibile.

Un gesto non solo per aiutare la scienza,
ma una sfida che parte dalla curiosità,
sfiora la speranza, l’onnipotenza,
supera la paura dell’esistenza, accentua
il desiderio egoistico di vivere ancora.

Non c’è dubbio: questa idea dell’ibernazione
è affascinante ed intrigante,
mette a nudo la fragilità umana destinata alla morte
e al contempo la tenace resistenza
a vivere ancora fisicamente.

In pochi si accorgono che la nostra vita terrena
è già ibernata da lungo tempo,
congelata laddove dovrebbe essere fuoco,
laddove dovrebbe essere presente
per dare senso e responsabilità alla vita che ci è data.

Congelata sui fronti di assurde guerre,
congelata di fronte allo strapotere economico-finanziario,
congelata di fronte alle ingiustizie,
di fronte alla povertà, all’ignoranza, alle negazioni,
alle disuguaglianze che avvelenano i popoli.

Ibernarsi allora è solo una fuga,
fuga dalla capacità di rinascere ora e subito,
rinascere nel segno vero di risurrezione
che libera l’uomo dalle paure e guarisce le ferite dell’anima
di quanti soffrono le storture del mondo.

“Io sono la via, la verità, la vita”
“Chi rinasce in me vivrà per sempre”.
Sono parole da tenere presenti
in questo tempo che invita alla Risurrezione,
in questo tempo in cerca di pace

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).