#322 - 21 gennaio 2023
AAAAA ATTENZIONE questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 3 maggio quando lascerà il posto al numero 351. - BUONA LETTURA - ORA ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già  in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà  l'amore per il potere, sia avrà  la pace (J. Hendrix)
Editoriale

Oggi prego

di Dante Fasciolo

Nuovi smaniosi si fanno avanti,
vecchi attrezzisti oliano idee consumate,
si riaffaccia la politica… banco di prova 2023.
Ho paura che le grida sguaiate, le offese e le ingiurie, i populismi
e i proclami vuoti d’idee producano danni irreparabili.
Ho vergogna per tutto questo e prego
perché la politica provi anch’essa un po’ di vergogna.

Prego perché sappiano i vecchi e i nuovi chiamati a decidere le sorti dei cittadini,
che la loro strada sarà molto più facile se percorsa con onestà,
perché la loro verità sia il più vicina possibile alla verità vera.
Prego perché rimangano coi in piedi per terra nelle decisioni,
ma non lascino cadere dalle loro tasche i sogni che nutrono per il futuro.
Se la politica è l’arte del possibile come usa dire,
prego perché non scendano a compromessi con la loro etica e la loro coscienza.

Prego perché non dimentichino che la politica
nella maggior parte dei casi puzza
di sopraffazione, sospetto, inganno… puzza di furto.
Prego perché ricordino che il loro fango
può offuscare il lavoro di milioni di uomini anonimi
che studiano lavorano e faticano per dare un senso alla loro vita
a viso aperto e con le mani pulite.

Prego perché sappiano affrontare con coraggio il compito che li aspetta
e con altrettanto coraggio sappiano tirarsi indietro se reputano in coscienza
di non esserne all’altezza o di non meritare l’onore che oggi diamo loro
di rappresentarci e di guidare lungo i sentieri di un futuro
che abbia significato e capacità di assicurare dignità a ciascuno.
Per questo, oggi, prego.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.