#298 - 1 gennaio 2022
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà  in rete fino a venerdi 3 giugno quando cederà  il posto al n° 274. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Ambiente

Roma - Istituto Luigi Sturzo

Premio Ambiente

Premio Nazionale Ambiente del Movimento Azzurro ‘Gianfranco Merli’ 2021”

Premio a "Laudato si'" - Movimento mondiale per il clima
Premio all' "Associazione dei Borghi del Respiro"
Premi: Prof Salvatore d'Antonio - Prof. Salvatore Masi

Premio Ambiente

Si è tenuto a Roma nella prestigiosa sede dell’Istituto “Luigi Sturzo” il tradizionale appuntamento del Movimento Azzurro, Associazione di Protezione Ambientale fondata dall’On. Prof. Gianfranco Merli, unanimemente riconosciuto padre dell’ecologia italiana, al fine di conferire il tradizionale Premio nazionale per l’Ambiente istituito per ricordare la figura e l’impegno dell’iniziatore della legislazione ambientale nel nostro Paese, a personalità, enti ed istituzioni che si sono particolarmente distinti nel campo della promozione ecologica, attraverso ricerca scientifica, politiche ambientali, azioni di volontariato attivo teso alla tutela del patrimonio ecologico e culturale italiano.

Aprendo i lavori dell’incontro, il Presidente Nazionale del Movimento Azzurro Rocco Chiriaco ha ricordato il lungo cammino del movimento ed i risultati conseguiti nei 30 anni di vita dell’associazione in difesa dell’ambiente e per la promozione di una vasta cultura ambientalista, secondo le intuizioni del fondatore del Movimento Azzurro on. Professor Gianfranco Merli, proponente della prima legge organica italiana per la tutela delle acque bene essenziale per la vita di ogni ecosistema.
Conduce i lavori della cerimonia di consegna dei riconoscimenti Dante Fasciolo, giornalista e responsabile dell’Accademia per l’Ambiente del Movimento Azzurro “ G. Merli”

Premio Ambiente

Il “Premio Nazionale per l’ambiente del Movimento Azzurro ‘Gianfranco Merli’ 2021” è stato assegnato quest’anno a due Associazioni e a due alte personalità, particolarmente distintisi: -“Laudato si’”, già “movimento mondiale dei cattolici per il clima”; -“Associazione Nazionale dei Borghi del Respiro”; -“professor Salvatore D’Antonio” pneumologo - presidente del BPCO; -“professor Salvatore Masi” Ordinario di Ingegneria sanitaria - Università della Basilicata.

L’attività del movimento “Laudato si” è stata illustrata dal suo Direttore esecutivo, l’argentino dott. Tomas Insua il quale ha sottolineato l’azione di promozione per un’ecologia integrale secondo l’Enciclica di Papa Francesco, verso la quale mobilita oltre 800 organizzazioni cattoliche di tutto il mondo. Il suo intervento ha ripercorso le iniziative che hanno contraddistinto il movimento: La Giornata Mondiale per la Terra; La Settimana Laudato Sì ; il Tempo del Creato.

Premio Ambiente

Per l’Associazione dei Borghi del Respiro” il Presidente avv. Luciano Morini ha illustrato le iniziative che il sodalizio intende avviare in merito alla valorizzazione Borghi non solo per la loro valenza turistica, culturale e di ripopolamento dei territori, ma anche per un valore in più riferito all’aria salubre e al clima, due elementi che bene conciliano con la salute dell’apparato respiratorio: un’azione unitaria nella tutela ambientale e nello sviluppo di un turismo sostenibile nei distretti di conservazione dell’aria di qualità per il benessere respiratorio umano in attuazione del Piano Europeo Aria Pulita

Su questo argomento si è a lungo intrattenuto il professor Salvatore d’Antonio, premiato per la lunga esperienza clinica che lo indica come uno dei maggiori esperti nel settore della tutela della salute in relazione con la tutela dell’ambiente.
Il professore Salvatore Masi, premiato per i suoi 25 anni di esperienze nel campo della ricerca e di insegnamento nelle discipline di base ed applicative attinenti al campo della tutela sanitaria ed ambientale, svolta attraverso la cooperazione internazionale ed in affiancamento ai programmi di sviluppo della FAO. Il Professore si è altresì soffermato, approfondendone i termini, sul tema della “Comunicazione ambientale, dalla ricerca alla corretta divulgazione.

Premio Ambiente

Folta ed interessata la partecipazione del pubblico - secondo le regole imposte dal covid - tra questi presenti nove Sindaci provenienti dalle regioni Abruzzo, Lazio, Umbria in rappresentanza di tutti i sindaci dei Borghi del Respiro, particolarmente attenti ed interessati alle relazioni conclusive del convegno, curate da autorevoli componenti del Comitato Scientifico del Movimento Azzurro nazionale: La professoressa Margherita Ferrante Medico e Biologo, già insignita nel 2019 del Premio per l’Ambiente “G.Merli”, professore ordinario di igiene generale e applicata, direttore del Laboratorio di Igiene Ambientale e degli Alimenti dell’Università di Catania, che attraverso una interessante e seguita analisi delle attuali condizioni ambientali, in maniera chiara ha approfondito il tema della “ Transizione ecologica per il contrasto ai cambiamenti climatici”. Il professore Severino Romano ordinario di Estimo Forestale, già direttore della Scuola di Scienze Agrarie,Forestali, Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi della Basilica ed insignito del Premio nazionale per l’Ambiente “G.Merli” anno 2016 , ha relazionato sul tema della “Gestione forestale in Italia alla luce del P.N.R.R.”

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.