#294 - 23 ottobre 2021
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascerà  il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Cinema

In cantiere il 27° Medfilm
Festival Cinema del Mediterraneo

Roma: Cinema Savoy, Macro Asilo, Nuovo Cinema Aquila

Medfilm

di Federica Fasciolo

MedfilmMedfilm

Per la sua 27° edizione il MedFilm Festival, il più longevo festival di cinema della Capitale e il primo in Italia dedicato alle cinematografie del Mediterraneo, torna in sala dal 5 al 14 novembre, per ribadire l'importanza e l'emozione dell'esperienza della visione collettiva.
Cinema Savoy, Macro Asilo, Nuovo Cinema Aquila sono alcuni tra i luoghi che ospiteranno il ricco programma: 10 giorni di proiezioni, meeting professionali, masterclass nelle università, incontri con giovani autori e maestri del cinema.

MedfilmMedfilm

Anche quest'anno la piattaforma MyMovies ospiterà una selezione dei film per portare più lontano il meglio del cinema del Mediterraneo.
Un'edizione che rimette al centro la relazione umana, l'incontro con l'altro e i legami che ci uniscono, a partire dal film d'apertura, il vitale "Una storia d'amore e di desiderio" della talentuosa regista Leyla Bouzid. Il film, anteprima italiana che uscirà in sala nella prossima primavera con Cineclub Internazionale Distribuzione, è la storia dell'incontro folgorante tra il timido Ahmed e l'esplosiva Farah. Un film sulla scoperta dell'amore e delle profonde radici culturali che legano il corpo e l'intelletto attraverso la poesia e la letteratura erotica antica e contemporanea.
Come è stato anticipato, in concorso ci sarà "Good Mother" di Hafsia Herzi che con il suo secondo film da regista firma una lettera d'amore intima e sincera alla madre, alla città di Marsiglia e a quel caleidoscopio di affetti e disfunzioni chiamato famiglia.

MedfilmMedfilm

Sale vertiginosamente a 14.500,00 euro il monte premi messo in palio dal Medfilm Festival che punta al riconoscimento e alla valorizzazione del cinema di qualità.
Tra le novità di quest'anno l'istituzione del "Premio Valentina Pedicini – Migliore Opera Prima", dedicato a tutte le opere prime (lunghi e mediometraggi) presenti nelle diverse sezioni del festival e l'istituzione del "MedFilm WIPS – OIM Prize" aperto a progetti di finzione e documentari creativi in fase di post-produzione provenienti dai paesi del Mediterraneo, realizzato in collaborazione con l'OIM-Organizzazione Internazionale delle Migrazioni, con il supporto di Regione Lazio.
Ospiti d'onore saranno il Marocco e la Slovenia a cui, in collaborazione con le rispettive ambasciate, verranno dedicate vetrine speciali per celebrare le vivaci cinematografie di due paesi a noi vicini e amici, ma lontani dai circuiti tradizionali della distribuzione.

MedfilmMedfilm

Il "Premio alla Carriera" a Faouzi Bensaïdi, il più internazionale degli autori ed interpreti della cinematografia marocchina contemporanea, tra i suoi riconoscimenti come regista il premio "Un certain Regard" al Festival di Cannes 2003 con "Mille mois" e il "Premio Art et Essai" del Festival di Berlino 2011 con "Mort à Vendre".
L'omaggio al Marocco proporrà il documentario "Before the dying of the light" di Ali Essafi, imperdibile film, costruito con materiali d'archivio rarissimi, che riporta alla luce il Marocco degli anni '70, epoca straordinaria di avanguardia artistica e impegno politico.

MedfilmMedfilm

Per la Slovenia, focus tutto al femminile, con lungometraggi e cortometraggi, tra la riscoperta del recente passato e la messa in scena del presente.
Tra le opere slovene in programma l'emozionante "Il segreto della miniera di Hanna Slak", candidato agli Oscar 2017, tratto dalla storia vera di un minatore e di una scoperta sconvolgente che riportò a galla i traumi della Guerra nei Balcani.

MedfilmMedfilm

Confermato l'imperdibile appuntamento con la sezione "Le Perle" dedicata al cinema italiano. Tra i film il pluripremiato "Europa" del regista italo-iracheno Haider Rashid. Sempre nella sezione "Le Perle", spicca l'omaggio a Leonardo Di Costanzo con due film che hanno segnato il suo percorso, tra finzione e documentario, tra Napoli e il mondo.
Spazio al cinema Europeo con la 10° edizione dei LUX Film Days a Roma sezione storica del MedFilm, realizzata in collaborazione con l'Ufficio in Italia del Parlamento europeo. Appuntamento con l'industry con la 5° edizione dei MedMeetings: incontri tra produttori e autori del Cinema volti a rafforzare le coproduzioni tra l'Italia e i paesi del Mediterraneo. Nell'ambito dei MedMeetings la 2° edizione dei MedFilm Works in Progress e dei MedFilm Talents, questi ultimi dedicati allo sviluppo delle opere prime dei giovani autori delle scuole di cinema.
Completa il programma del festival la sezione Letture da Mediterraneo.

MedfilmMedfilm

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.