#290 - 17 luglio 2021
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero restera'  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 10 settembre, quando lascera' il posto al numero 291. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, puo' durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni piu' importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perche'" (Mark Twain) "L'istruzione e' l'arma piu' potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non e' un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perche' i servizi sanitari siano accessibili a tutti» Papa Francesco. «Il grado di civilta'  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensi' nella capacita'  di assistere, accogliere, curare i piu' deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civilta'  di una nazione e di un popolo» Alberto degli Entusiasti. "Ogni mattina il mondo e' un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosita , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna).
Fotografia

Dalla mostra "Scolpite", Riflessioni fotografiche intorno alla statuaria femminile

Milano - Palazzo Reale

Fotodinamismo di Rosetta Messori

In visita alla mostra, abbiamo scelto una delle tante immagini e incontrato l'autrice che esprime il suo pensiero fotografico, utile per per introdurci nel complesso mondo della fotografia, della sua evoluzione e della sua utilizzazione nell'ambito culturale e sociale. La statua - precisa Rosetta Messori - raffigura una Figlia di Niobe che colpita a morte alle spalle da una freccia, cade in ginocchio tentando di estrarla.
Rappresentazione greca di una delle figlie di Niobe, la mitica regina madre di sette figli che osò vantarsi di essere più prolifica di Latona e che per questo fu punita da Apollo e Artemide con l’uccisione dei suoi figli.

Fotodinamismo di Rosetta Messori

Quello che mi attrae maggiormente di questa mirabile scultura è la raffigurazione dello stato intermedio tra la vita e la morte.
Rappresentazione di quella che a seconda delle varie filosofie o religioni può anche essere definita come ‘transizione tra due stati mentali’ dove il moto può sostituire il tempo.

Esperienza che può essere vissuta secondo varie tradizioni meditative come ‘en-stasi’, vivendo intensamente un pieno presente.

Nell’opera scultorea della figlia di Niobe, quello che mi interessa è proprio quello stato di sospensione a-temporale, tema costante della mia ricerca fotografica.

                    messori.rosetta@gmail.com
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.