#289 - 3 luglio 2021
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrÓ in rete fino alla mezzanotte del 1░ marzo, quando lascerÓ il posto al numero 347. Ora MOTTI per TUTTI : - FinchŔ ti morde un lupo, pazienza; quel che secca Ŕ quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport Ŕ l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte Ŕ costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista Ŕ colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Personaggi

13 aprile 1984 : Ricordo indimenticabile

Un grande Scoop per Raffaella CarrÓ

Studio Rai Uno - "Pronto...Raffaella?"

Raffaella Carra' e Madre Teresa

di Dante Fasciolo

Ricordo con commozione quando prestissimo chiamai in redazione per annunciare a Raffaella CarrÓ che avrei portato in studio Madre Teresa di Calcutta.
Avevo incontrato Madre Teresa la sera del 12 aprile 84 e a lungo l'avevo pregata di accettare di essere ospite della trasmissione "Pronto...Raffaella?".
l'invito aveva la contrarietÓ dell'accompagnatore ufficiale e traduttore della Madre che si accingeva a fare un tour di incontri in 100 luoghi d'Italia.
Era ormai quasi la mezzanotte e non sapevo pi¨ quali convincenti parole usare.
Ultimo tentativo, pregai l'interprete di tradurre correttamente le mie parole, con decisione dissi: "Madre Teresa, lei impiegherÓ pi¨ di due mesi per i suoi 100 incontri con gli italiani, supponiamo che ad ogni incontro intervengano 1000 persone, lei avrÓ parlato a 100.000 persone. Io le offro la possibilitÓ con un solo incontro televisivo di portare il suo messaggio a pi¨ di 5 milioni di persone..."
Mi guard˛ negli occhi e disse: "Venga a prendermi domani alla 11". Un grande scoop per Raffaella CarrÓ. Come dimenticare!?

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit Ŕ realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitÓ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietÓ tra singoli e le comunitÓ, a tutte le attualitÓ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitÓ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato.