#288 - 19 giugno 2021
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 24 settmbre, quando lascerà  il posto al numero 292. - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po di SATIRA: Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia (M. Twain) - Quando le cose non funzionano in camera da letto, non funzionano neanche in soggiorno (W.H. Masters) - L'intelligente parla poco, l'ignorante parla a vanvera, il fesso parla sempre (A: De Curtis) - Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma tra le esperienze vuote è la migliore (W. Allen) - Per alcune cose ci vuole tanta pazienza, per tutte le altre c'è la gastrite (L. Limbus) - Non avere un pensiero e saperlo esprimere: è questo che fa di un uomo, un giornalista (K. Kraus) - Le banche ti prestano denaro, se puoi dimostrare di non averne bisogno (B. Hope) -
Poesia

Er tramonto a San Pietro

di Angelo Zito

La fabbrica de San Pietro pe’ tant’anni
ha visto lavorà li mejo artisti,
te vojo riccontà solo er principio
de st’opra che pare fatta dar Signore.
Er Papa Giulio II, Della Rovere,
chiamó Bramante pe’ fasse fà la Cchiesa.
Quello ce lavorò pe’ giorni e giorni
e quanno portò er progetto er Santo Padre,
che amava er sole più de l’antre stelle,
papale papale je disse ste parole:
“Sta cchiesa l’hai da girà verso sinistra
ha da véde er sole quanno nasce
e se lo deve trovà ner di dietro quanno more”
Prova a passacce oggi a mezza sera
a quell’ora che er sole se fa oro
e smozzica de colori er colonnato
e li santi che je fanno da corona.
Pare che sii un miracolo de Cristo
er sole che s’annisconne all’orizzonte.
In questo Cristo c’entra poco o gnente,
è merito der vicario c’ha voluto
er Sole come simbolo de vita.
Si ripensi a quanto disse allora
capischi mejo l’antifona der Papa.
Pure un cristiano quanno che vie’ ar monno
cià er sole che lo bacia su la fronte
ma ar tramonto se lo trova ner di dietro.

Er tramonto a San Pietro

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.