#276 - 19 dicembre 2020
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascerà  il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Cinema

Le montagne da casa con Cai e Festival di Trento

Natale in quota

Dal 15 dicembre al 15 gennaio, 15 film dalle edizioni del Trento Film Festival
e scelti fra le produzioni sostenute dal Cai saranno disponibili in streaming

di Federica Fasciolo

Natale in quota

---(Il film “Finale ’68” © Trento Film Festival)

Sarà un Natale segnato dalle distanze, quello in arrivo: distanti dai famigliari, dagli amici, dai luoghi del cuore e – inevitabilmente – dalle montagne, che in questo periodo potremmo vivere con molte limitazioni e con grandissimo senso di di responsabilità. Ma le montagne non sono solo straordinari luoghi fisici: nei secoli, esse sono state sognate, pensate, disegnate, scritte e – da oltre un secolo a questa parte, come ci insegna il bellissimo libro di Roberto Mantovani : Ciak, si scala! – raccontate in forma cinematografica.

Natale in quotaNatale in quota

Il cinema per viaggiare ed esplorare le montagne.
Anche in questa nuova fase di emergenza sanitaria, così come nei mesi duri del lockdown, il cinema può rappresentare quindi un modo per viaggiare e esplorare le montagne del mondo, pur restando a casa, senza perdere mai il gusto per la scoperta e l’avventura.
15 film disponibili per un mese.
Per questo motivo il Cai – Club alpino italiano e il Trento Film Festival hanno deciso di allietare il Natale di tutti gli appassionati di cinema e culture di montagna, realizzando l’iniziativa “Natale in quota”: una piattaforma di streaming con 15 film tra i più amati dalle edizioni recenti del festival e scelti fra le produzioni sostenute dal CAI, disponibili online dal 15 dicembre al 15 gennaio.

Natale in quota

«Vogliamo stare accanto alle persone nel momento in cui sono costrette a rinunciare alle avventure in natura e in montagna che tanto amano, consentendo loro di rivivere, singolarmente o in famiglia, le vicende ricostruite e raccontate dai protagonisti della cinematografia di montagna», ha detto Vincenzo Torti, presidente generale del Cai. «”Natale in quota” vuole essere un invito a valorizzare, all’interno delle nostre case, quella capacità di attendere che permette agli alpinisti di trovare il momento di bel tempo decisivo per arrivare in cima. Lo abbiamo voluto immaginare, dunque, come una finestra sull’anno nuovo, un vero e proprio campo base del 2021».

Natale in quotaNatale in quota

«Un’iniziativa fortemente voluta dal Trento Film Festival e dal Cai, che del Festival non è solo socio fondatore, ma colonna portante», ha detto il presidente del Trento Film Festival Mauro Leveghi. «Il nostro vuole essere un contributo alla riflessione sul rapporto tra uomo e natura: per ripartire, dopo la pandemia, sarà necessaria una rinnovata cultura del limite, e di questo cambiamento le comunità di montagna credo possano essere una leva fondamentale».

Natale in quota

---(Il film “Queen without land” © Trento Film Festival)

Ecco i titoli disponibili:

  1. More Beautiful Than Heaven (Natalia Makhanko, Federazione Russa / 2018 / 63′)
  2. Cielo (Alison McAlpine, Canada, Cile / 2017 / 78′)
  3. Dirtbag: The Legend Of Fred Beckey (Dave O’Leske, Stati Uniti / 2017 / 96′)
  4. Dreamland. A Documentary About Maciej Berbeka (Stanisław Berbeka, Polonia / 2018 / 86′)
  5. Finale ‘68. Di Pietre E Pionieri, Di Macchia E Altipiani (Gabriele Canu, Italia / 2018 / 66′)
  6. In questo mondo (Anna Kauber, Italia / 2018 / 97′)
  7. Itaca Nel Sole. Cercando Gian Piero Motti (Natale Fabio Mancari, Tiziano Gaia, Italia / 2018 / 76′)
  8. Ninì (Gigi Giustiniani, Italia / 2014 / 65′)
  9. Oltre Il Confine. La Storia Di Ettore Castiglioni (Andrea Azzetti, Federico Massa, Italia, Svizzera / 2017 / 66′)
  10. Piano To Zanskar (Michal Sulima, Regno Unito / 2018 / 86′)
  11. Queen Without Land (Asgeir Helgestad, Norvegia / 2018 / 70′)
  12. Reset – Una Classe Alle Svalbard (Alberto Battocchi, Italia / 2017 / 52′)
  13. Steps – Giovani Alpinisti Su Antichi Sentieri (Alberto Dal Maso, Sara Segantin, Italia / 2019 / 49’)
  14. Storie Di Pietre (Alessandro Leone, Italia / 2019 / 74′)
  15. This Mountain Life (Grant Baldwin, Canada / 2018 / 78′)

Per trascorrere le feste con i piedi responsabilmente a casa, ma con la mente e il cuore a camminare e sognare in alta quota unitamente agli amici più cari, visitare per maggiori informazioni il sito www.nataleinquota.it/cai.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.