#275 - 28 novembre 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 27 gennaio quando lascerà  il posto al numero 300. ORA per VOI un po' di SATIRA - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Editoriale

Essere Primi

di Dante Fasciolo

Salire sul podio col numero uno
è l’aspirazione di chiunque si accinga
a partecipare a una gara o a un giudizio.
Vale per lo sport e per il concorso di bellezza,
vale per lo spettacolo, e per il concorso
a ricoprire un incarico pubblico.
In politica, poi, non occorre neppure il concorso,
basta essere scaltri o più furbi o più audaci…
intendiamoci, per audaci non mi riferisco
a quanti hanno spinto oltre l’ostacolo
e ogni possibile traguardo il proprio cuore,
quella larga schiera di uomini, eroi, che hanno
segnato livelli alti di civiltà…mi riferisco piuttosto
agli infiniti audaci dei nostri giorni,
gli arruffoni, i cultori dell’agire confuso,
i bugiardi, seminatori di odio ed inganni.

Essere primi! traguardo finale:
via le banali riflessioni, i distinguo,
via l’ascolto e il rispetto e le buone maniere.
L’erba voglio come primo piatto
e potere e ricchezza, seconde portate…
cibo per ingordi, incivili ed asociali
che per vanagloria calcano il podio e beano
dei loro nomi sui giornali e in tv, del sorriso
del direttore di banca che custodisce il malloppo,
e la servizievole custodia delle sue ville.

Primo!, primo!, primo! … non c’e tempo
per volgere il pensiero dentro di sé
per accorgersi dello sbiadito io
in fondo all’abisso della propria coscienza.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.