#272 - 17 ottobre 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 30 ottobre, quando lascerà  il posto al numero 273. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà (C. Chaplin) - Nella pacatezza dello sguardo degli animali parla ancora la saggezza della natura (A. Schopenhauer) - la crudeltà  verso gli animali è tirocinio della crudeltà  verso gli uomini (P.O.Nasone) - L'uomo ha grande discorso del quale la più parte è vano e falso, li animali l'hanno piccolo ma utile e vero (L. da Vinci) - Verrà  il tempo in cui l'uomo non dovrà  più uccidere per mangiare ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un delitto (L. da Vinci) - Di tutti i crimini che l'uomo commette contro Dio e il Creato il più criminale è la vivisezione (Gandhi) -
Festival

1970- 2020 : 50° Anniversario Primo Festival Pop alle Terme di Caracalla
ispirato al mitico Raduno musicale sull'isola di Woodstok

Roma. Primo Festival Pop

Amarcord : Il Primo Festival Pop nella Capitale si svolge alle Terme di Caracalla 8/9 ottobre 1970, e in questi giorni ricorre il Cinquantenario. Incredibile è trascorso mezzo secolo !!
L’iniziativa si ispirava al grande raduno musicale di Woodstok.

Roma. Primo Festival PopRoma. Primo Festival Pop

In quegli anni erano attivi decine di gruppi spontanei , associazioni giovanili ed oltre un centinaio di complessi musicali. Di qui l’idea di organizzare un raduno giovanile, valorizzando la storia della nostra città, nella cornice di uno storico monumento. Si puntò subito nel chiedere alle Autorità Capitoline quella che era ritenuta la sede più prestigiosa le Terme di Caracalla, tempio della musica!!
Dopo mesi di pazienti iter burocratici si riuscì ad ottenere tutti i permessi necessari. L’ iniziativa fu realizzata praticamente in raccordo con il Comune di Roma.

Roma. Primo Festival PopRoma. Primo Festival Pop

Notevole il programma musicale, tra gli artisti allora già noti c’ erano New Trolls, Pooh, The Four Kents, The Trip ed i musicisti che poi fondarono il Banco del Mutuo Soccorso; in due giorni si sono esibiti oltre 30 gruppi musicali ed artisti.
Memorabile l’ esibizione del cast italiano del Musical Hair, che in quei giorni si esibivano al Sistina, sicuramente c’ era Renato Zero.
La trasmissione RAI “ per voi giovani “ aveva realizzato una specie di diretta contribuendo al successo del festival. Si stima una presenza di oltre 30.000 giovani, ingresso gratuito e nessun incidente.
Tra le numerose associazioni giovanili e studentesche aderenti al festival era stato costituito anche il "Comitato per il Voto a 18 Anni” incontrando simpatia e comprensione dal mondo politico capitolino.

Roma. Primo Festival PopRoma. Primo Festival Pop

Ad iniziativa di Giovanni Cipriani il custode della Memoria “ – allora ideatore ed organizzatore del Festival - si annuncia la costituzione di un Comitato Promotore per le Celebrazioni e Festeggiamenti dei Festival Pop - Rock a Roma 1970 - 1971-1972, che si attiverà subito per progettare iniziative “ Memorabilia” realizzate nel maggio del successivo anno in occasione del 2° Festival di Caracalla che si svolse in tre giornate con 70.000 presenze.
Del Comitato Promotore ( in via di costituzione ) – faranno parte co -organizzatori dei su menzionati Festival ed attualmente affermati esponenti del mondo culturale, musicale, sociale. e della comunicazione.

                        contatto : centroprom.libro@virgilio.it
AFORISMI PER ANIME ALLEGRE - C'è un solo tipo di successo, fare della propria vita ciò che si desidera (H.D. Thoreau) - La vita, più è vuota, più pesa (A. Allais) - Tanto più grande è il potere, tanto più grande l'abuso (E. Burke) - L'invidia è una confessione di inferiorità  (H.de Balzac) - Non con la colelra, col sorriso si uccide! (F. Nietzsche) - Colui che semina delitto e dolore, non può mietere né gioia né amore (Pitagora) - Dopo tutto c'è soltanto una razza: l'umanità  ! (G. Moore) - Il povero ruba per fame, il ricco perchè insaziabile; il povero per sopravvivere, il ricco per sopraffare. (F. Collettini) E' l'ignoranza a rendere il mondo cieco (R. Quala) -