#270 - 19 settembre 2020
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 1° marzo, quando lascerà il posto al numero 347. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Costume e Società

Un appello della Lega Italiana Protezione Uccelli

Stop alla caccia

Amico, hai sentito il rumore dei fucili?
Con questa semplice domanda, la Lipu - Lega Italiana Protegione Uccelli, vuole richimare l'attenzione sull'annoso problema della caccia....e ci rivolge un invito.

Qualche mese fa, durante il lockdown, abbiamo osservato la natura che si riprendeva i propri spazi. Ci siamo emozionati con i video delle anatre che tornavano a nuotare nei canali, i piccoli uccelli cantare nei giardini, i caprioli girare nelle vie dei paesi. Abbiamo visto la natura rifiorire, respirare. Ci siamo illusi che questo avrebbe cambiato il nostro modo di vivere, che saremmo stati più rispettosi e sensibili.

Stop alla cacciaStop alla caccia

Purtroppo dal 3 settembre i fucili hanno ricominciato a sparare.
Diverse specie già soffrono a causa dei cambiamenti climatici, dell’agricoltura intensiva, della distruzione del loro habitat naturale a causa dell’uomo. Eppure continuano ad essere cacciate. Per chi ama gli animali la stagione della caccia è la più triste. Nei nostri Centri recupero stanno già arrivando specie protette come il falco lodolaio, tutte vittime dell'insensatezza di questa pratica umana.⁣ Insieme possiamo agire, concretamente.
Combatti la caccia selvaggia insieme alla Lipu.

Stop alla cacciaStop alla caccia

Ci sono anche buone notizie.
Grazie anche al nostro lavoro, nelle scorse ore a Bruxelles è stato approvato il divieto di caccia con uso di pallini di piombo in tutte le zone umide d'Europa, piccole o grandi, temporanee o meno.
Un successo che arriva dopo anni di battaglie e che salverà innumerevoli uccelli dalla morte per saturnismo, l’avvelenamento provocato dall'ingestione dei pallini di piombo che cadono in acqua e sono scambiati per alimenti.

Stop alla cacciaStop alla caccia

Inoltre, pochi giorni fa siamo riusciti a:
-bloccare la preapertura della caccia in Veneto, limitarla in altre regioni come la Toscana
-far escludere varie specie dai calendari venatori
-ottenere la chiusura anticipata della caccia a molte specie in quasi tutte le regioni italiane.

Stop alla cacciaStop alla caccia

La battaglia contro la caccia è davvero difficile ma la Lipu, negli anni, ha già raggiunto risultati importantissimi.
Grazie al sostegno dei Soci e donatori abbiamo ottenuto, tra le altre cose: la cancellazione della caccia in deroga ai piccoli uccelli migratori, il divieto di cattura dei richiami vivi, la riduzione delle specie cacciabili, la riduzione della stagione di caccia. Successi importanti, che hanno contribuito al crollo del numero dei cacciatori italiani.

                                 info@lipu.it
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato.