#261 - 16 aprile 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 27 gennaio quando lascerà  il posto al numero 300. ORA per VOI un po' di SATIRA - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Poesia

Memoria del tempo covid-19

La rosa di Pasqua

Di Mario D'Alessandro

La prima rosa
è sbocciata nel giardino
ad annunciar la Pasqua
in questo aprile
pieno di mestizia.
Ed è una rosa gialla di colore
come la luce
di quel mattino luminoso,
a Gerusalemme,
quando Gesù,
risorto dal sepolcro,
è apparso a Maddalena
nel suo fulgore
a portare la speranza a tutti
della Resurrezione
che ci conforta
nel nostro essere cristiani.
Ma forse, oggi,
non ci riempie come sempre
d’allegrezza,
chiusi nelle case senza colpa,
se non quella d’esser governati
da chi non ci assicura la salute
con ospedali chiusi o smantellati
e quelli aperti ,luoghi di contagio,
dove muoiono più medici che malati.
La rosa gialla
di questa Pasqua senza festa
ci aiuti ad affrontare questa prova
col suo fresco profumo
primaverile,
che tutti insieme godiamo
senza dare peso
alle sue spine,
che son difesa della sua bellezza
che sola ci accompagna
a far dolce la vita che ci tocca.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.