#113 - 1 dicembre 2014
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---
Ambiente

Originale progetto di promozione turistica della Provincia di Siena

Treno Natura nelle Terre di Siena

Vincitore dell 5° Concorso Internazionale Go Slow – Co.Mo.Do

di Giuseppe Cocco

L'originale progetto di promozione turistica della Provincia di Siena Treno Naturasi è aggiudicato il più importante e unico riconoscimento italiano rivolto a Pubbliche Amministrazioni e Studi di Architettura del paesaggio per progetti di mobilità dolce e per lo sviluppo del turismo outdoor eco-compatibile. E' infatti il vincitore del 5° Concorso Internazionale Go Slow – Co.Mo.Do.

Treno Natura nelle Terre di SienaTreno Natura nelle Terre di Siena

Il progetto: Treno Natura – che si è rivelato un veicolo importante per la promozione turistica del territorio provinciale senese - prevede un calendario annuale di 15 corse da marzo a dicembre, su carrozze d'epoca trainate da una locomotiva a vapore, attraverso Val d’Orcia, Crete Senesi, Amiata, Valdichiana, con partenza e rientro a Siena. Ogni uscita dura l’intera giornata ed è abbinata ad eventi speciali, sagre e feste di grande valore enogastronomico e culturale.
Un'attenzione alla mobilità dolce e per lo sviluppo del turismo outdoor eco-compatibile nei propri territori, attraverso realizzazioni di Greenways, recupero di ferrovie dismesse, master plan di mobilità dolce, itinerari verdi comunali e intercomunali, piani di mobilità dolce e sostenibile per i Parchi, sulla scia Ideata e promossa dalla Confederazione Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) e dall'Associazione culturale Go Slow Social Club.

Treno Natura nelle Terre di SienaTreno Natura nelle Terre di Siena

Il calendario annuale prevede viaggi a bordo di un treno a vapore d’epoca corredato da carrozze centoporte, Attraverso aree di assoluto valore paesaggistico in cui la bellezza del territorio si combina all'unicità della produzione enogastronomica: sono le aree del Brunello, dei “rossi” di Montalcino, della Cinta senese e del pecorino toscano, della chianina e dell'olio extravergine, del panforte e della castagna.

Treno Natura nelle Terre di SienaTreno Natura nelle Terre di Siena

Un viaggio che comincia quasi 25 anni fa, quello del Treno Natura: la prima idea per la realizzazione di convogli turistici sull’antico itinerario Siena-Asciano-MonteAntico-Buonconvento-Siena risale infatti al 1990, quando in collaborazione con le F.S. e con il C.A.I. la Provincia di Siena decise di dare vita ad un'attività innovativa nel panorama italiano, attuando un trasporto combinato treno più trekking.

Treno Natura nelle Terre di SienaTreno Natura nelle Terre di Siena

Da lì, dopo vari aggiustamenti e alcuni anni di stop, il progetto del Treno Natura è ripartito stabilmente nel 1996, crescendo di anno in anno nella programmazione e confermandosi come un indotto economico rilevante per le strutture del territorio. Ma il progetto della Provincia di Siena ha anche tra gli obiettivi prioritari quello del recupero e del ripristino della linea dismessa con treni d’epoca, la valorizzazione dell’archeologia industriale e la scoperta delle Terre di Siena e del loro patrimonio con un mezzo di “mobilità dolce”, tanto da essere inserito dalla Giunta Provinciale nel Masterplan della Mobilità dolce insieme agli altri prodotti di turismo dolce.

Treno Natura nelle Terre di SienaTreno Natura nelle Terre di Siena

ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----