#251 - 16 novembre 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterŕ  in rete fino alla mezzanotte del giorno 27 gennaio quando lascerŕ  il posto al numero 300. ORA per VOI un po' di SATIRA - Finchč ti morde un lupo, pazienza; quel che secca č quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport č l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte č costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista č colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Fotografia

Roma - Fine Art Gallery

Roma in un istante

Immagini fotografiche di Giuseppe Di Piazza

A distanza di tre anni Giuseppe Di Piazza ritorna in Piazza di Pietra con un nuovo progetto fotografico interamente dedicato a Roma e composto da tre parti.

Roma in un istanteRoma in un istante

La scomparsa della Basilica di San Pietro nella luce, un’installazione fotografica di tre metri, secondo tempo di un lavoro presentato a Milano e a Firenze quattro anni fa dal titolo “Dissoluzione Duomo”, centrato su Milano.

Roma in un istanteRoma in un istante

Un viaggio sul Tevere, cuore geografico della Capitale, 32 istantanee realizzate con la nuova Instax Square 20, in cui il fiume diventa astrazione, dettaglio, improvviso campo largo.

Roma in un istante

Completano la mostra cinque grandi immagini di Roma, tra colori e bianco e nero, in cui la città parla di sé attraverso le cromie notturne o di crepuscolo.

Racconta l’autore: “Nelle tre parti del progetto c’è il mio omaggio visivo a una città che è per me luogo della vita e dell’amore, rappresentata in una sorta di astrazione dalla realtà quotidiana.”

Roma in un istante

Info: Francesca Anfosso galleria28pdp@gmail.com www.28piazzadipietra.com

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit č realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitŕ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietŕ tra singoli e le comunitŕ, a tutte le attualitŕ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitŕ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.