#242 - 15 giugno 2019
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà in rete fino a venerdi 23 agosto, quando cederà il posto al n° 245. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Editoriale

Frastornare

di Dante Fasciolo

Una volta erano rari,
ma via via nel tempo, col crescere dei canali TV
i film che parlano di ricatti, violenza e uccisioni
e che incutono apprensione e paura
entrando perfino negli incubi notturni,
sono moltiplicati per mille, ed ogni sera
ci apprestiamo a consumarne qualcuno
con lo spirito di chi prende una camomilla per dormire.

Effetto dell’assuefazione, o forse anche
della incapacità di discernere ed emozionarci
tra finzione scenica e realtà quotidiane,
che pure a iosa ci propinano gli stessi canali TV.

E tuttavia, questa forma di acquiescenza
è da qualche tempo messa a dura prova
da una sottile forma di bombardamento mediatico
che formidabili squadre di giocatori
mettono in atto ogni giorno a tutte le ore
su tutti i canali possibili ed immaginabili
propagandando senza vergogna o pudore alcuno
bugie, falsità, offese, dileggi ed oltraggi…

Dove? Sui nuovi ring televisivi,
dove personaggi sempre più ignoranti,
sempre più di parte, sempre più faziosi,
sono chiamati ad incrociare parole del nulla
con l’unico scopo di frastornare il cittadino.

Frastornare, così afferma il vocabolario:
impedire che una cosa abbia compimento;
provocare uno stato di disagio, di confusione mentale;
in pratica, distrazione di massa…

Dunque, all’erta, appena cominciano i dibattiti politici,
non lasciamoci frastornare…chiudiamo la TV.

SULL'AMORE - L'amore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (B. Pascal) - L'amore nasce di nulla e muore di tutto (A. Karr) - L'amore rende valoroso anche il codardo (Plutarco) - L'amore non va pronunciato, va dimostrato (Aphoriistikon) - Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno (E. Verhaeren) - Amore non è amore se muta quando trova un mutamento (W. Shakespeare) - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S. Johnson9