#242 - 15 giugno 2019
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà in rete fino a venerdi 23 agosto, quando cederà il posto al n° 245. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Poesia

Gli amori più grandi

Bernardo Panzeca

Gli amori più grandi
tacciono.
Gli amori più grandi
si nascondono.
Gli amori più grandi
respirano nella notte
con sguardi in dormiveglia
e battiti silenziosi.
Impercettibili:
Battiti quasi muti
dai passi brevi,
quasi fossero foglie
che l'autunno
adagia in terra.
Solo le stelle
possono udirli,
comprenderli,
confortarli.
Solo le stelle possono accorrere
ed esaudire
ogni loro desiderio.
Segnando il cielo
come una biro impazzita
su un foglio bianco al vento.
Sono i desideri di amore
degli amori più grandi.

SULL'AMORE - L'amore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (B. Pascal) - L'amore nasce di nulla e muore di tutto (A. Karr) - L'amore rende valoroso anche il codardo (Plutarco) - L'amore non va pronunciato, va dimostrato (Aphoriistikon) - Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno (E. Verhaeren) - Amore non è amore se muta quando trova un mutamento (W. Shakespeare) - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S. Johnson9