#239 - 4 maggio 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascer il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, pu durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni pi importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perch" (Mark Twain) "L'istruzione l'arma pi potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perch i servizi sanitari siano accessibili a tutti. Papa Francesco Il grado di civilt di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bens nella capacit di assistere, accogliere, curare i pi deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civilt di una nazione e di un popolo. Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosit, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Iniziative

Roma - Galleria Alberto Sordi

Colonnata

Scultura Libreria di Antonio Bruni

Colonnata”, scultura libreria di Antonio Bruni, è esposta dal 17 al 24 maggio 2019 nella Galleria Alberto Sordi al centro di Roma, come simbolo del Festival d’idee “Un Pensiero Per Roma”.
Il pubblico è invitato a una breve meditazione nell’abbraccio di Colonnata, ispirata alla piazza del Bernini, e che simboleggia l’invito universale del sapere.

ColonnataColonnata

Le colonne della conoscenza, autonome e diseguali ma connesse, costituiscono i pilastri della civiltà.
Quest’opera, unica, è la seconda di una serie ispirata ai simboli di Roma. Colossea è stata la prima, esposta nelle gallerie Alberto Sordi (2017) Di Pietra (2018) e Casa dell’Architettura (2019), sempre a Roma. Seguiranno Scalinata e Panthean.

La scultura è composta di sessantadue elementi di ciliegio massello, indipendenti, smontabili e di misure differenti.
I profili sono tracciati a mano; le giunture a incastro di spine.
La lucidatura trasparente mantiene il colore naturale.
L’istallazione occupa uno spazio di 610x500 cm. L’altezza massima è di cm.322.

ColonnataColonnata

Curatori della mostra, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Municipio Roma 1 Centro, sono Roberto Dottorini e Giovanna Tarasco, allestita con gli studenti del Liceo Artistico Di Ripetta.
Intorno a Colonnata si svolgono gli incontri del Festival, presentati da Rosanna Vaudetti, con libere espressioni di meditazione urbana di autori, artisti, interpreti e del pubblico.
Nella prima edizione del 2017, attorno alla scultura libreria Colossea, decine di partecipanti avevano discusso di come animare le piazze di Roma contemporanea, con opere d’arte e pedane per gli artisti.

ColonnataColonnata

Antonio Bruni realizza lavori in masselli pregiati (noce, ulivo, olmo, ciliegio) ripensando la visione tradizionale del mobile.
L’opera si sviluppa dalla bellezza intrinseca della materia, è costruita in asimmetrie modulari, senza tradire l’uso e a fruibilità dell’oggetto.
Il mobile è progettato adattabile alla variabilità dei luoghi, degli spazi e delle necessità.

Autore di programmi televisivi, già dirigente RAI, Bruni ha pubblicato poesie quotidiane di attualità (UnoMattina e Il Popolo) e poemi in teatro con sessanta interpreti.
Lavora con il maestro ebanista Leonardo Ciccarelli, per il taglio e l’esecuzione del legno, nel laboratorio di Monsoreto di Dinami in Calabria.

Colonnata

                   posta@antoniobruni.it      www.antoniobruni.it
AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.