#235 - 2 febbraio 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 15 febbraio, quando lascerà il posto al numero 236. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Scacchi

di Dante Fasciolo

Erano entrambi con gli occhi puntati alla scacchiera,
e incitavano e ridevano ad ogni scaltra mossa
che i giocatori di turno alternavano con apprensione.

Poi, venne il turno dei ridanciani
che, eccitati dalla visione delle precedenti prodezze,
continuarono a ridere e a ridere
di fronte al gioco sempre più complicato, e con bullesca allegria
inventarono mosse sempre più avventurose
infischiandosi del buon senso e delle regole,
anzi contraddicendole minuto dopo minuto,
sì che da giocatori allegri e spensierati presto mutarono
la loro insignificante natura in costante azione comica
soddisfatti del plauso partigiano del pubblico.

Va con sè che i due comici alla scacchiera
finiscono per alzare il gomito per solidarietà
col pubblico sostenitore, e i brindisi di compiacimento
creano quell’atmosfera di onnipotenza
che ciascuno dei due eroi si cuce addosso a propria misura.

Ora che la prima partita è finita, e la sbornia passata,
i due comici dovrebbero avere un sussulto esistenziale…
guidare il governo di un paese non è come
nei film di Gianni e Pinotto o più recenti di Totò e Peppino,
seppure nelle loro storie aleggia un po’di etica e morale.

Si preferisce, per contro, mascherare i connotati,
assumere nuove sembianze …e non vi è chi non vede
che i nuovi volti hanno le sembianze del “gatto e la volpe”
dei quali hanno assunto anche astuzie e comportamenti
aggiungendo alla verve comica quella tragica,
delle quali il pubblico spettatore non s’avvede
e continua a battere le mani per l’uno o per l’altro:
esercito non pagato di mercenari del pensiero politico
maturato sotto vuoto spinto.

E’ fresca la notizia della scoperta di una nuova galassia
che troneggia nel firmamento a miliardi di anni luce…
nella nostra piccola galassia dell’irrilevanza
troneggia il dominio strategico su 47 uomini considerati spazzatura.

AFORISMI - Vivi come puoi, da momento che non puoi vivere come vorresti (Cecilio Stazio) - Perdiamo i tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone (A. Schopenhauer) - La cultura è l'unico bene dell'umanità che, diviso tra tutti, anzichè diminuire diventa più grande (H.G. Gadamer) - La gentilezza è il linguafggio che il sordo può sentire e il cieco può vedere (M. Twain) - L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana (G. Leopardi) - L'ignoranza è un vizio (Talete) - Se la pensi come la maggioranza il tuo pensiero diventa superfluo (P. Valéry)