#224 - 4 agosto 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, **DURANTE IL MESE DI AGOSTO SARANNO INSERITI ARTICOLI DI ATTUALITA' ** - questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 31 agosto, quando lascerà il posto al numero 225. BUONA LETTURA A TUTTI - e BUON FERRAGOSTO - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nesun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) -
Cinema

Roma - Casa del Cinema

Cinema d'estate

di Federica Fasciolo

Intenso il calendario delle proiezioni alla Casa del Cinema di Roma. Al fresco di Villa Borghese capolavori del cinema italiano e straniero, noto o meno. Buone visioni.

4 agosto
REYKJAVIK ROTTERDAM - di Oskar Jònasson
Islanda, Germania, Olanda, 2008, 88’ v.o. sott. it.
Kristofer è stato licenziato dalla nave merci su cui lavorava con l’accusa di contrabbando di alcolici e ora lavora come guardia di sicurezza. Stanco della routine quotidiana e con problemi di soldi, Kristofer decide di accettare una proposta offerta dal suo amico Steingrimur per rientrare nel giro del contrabbando e parte per Rotterdam…

Cinema d'estateCinema d'estate

5 agosto
CAMICIE ROSSE - Di Goffredo Alessandrini, Francesco Rosi
Italia, Francia, 1952, 99’
Inseguito dalle truppe borboniche e austriache, dopo la caduta della Repubblica Romana, Garibaldi si dirige verso il Nord. Lo raggiunge Anita che vicino a Ravenna cade in un’imboscata.

7 agosto
DET REGNAR PÅ VÅR KÄRLEK (Piove sul nostro amore ) - Di Ingmar Bergman
Svezia, 1946, 95’ v.o. sott. it.
David e Maggi sono una coppia di giovani alle prese con le difficoltà della vita quotidiana. Lui, che è stato in carcere per un anno, stenta a trovare un lavoro e a reinserirsi nella società; lei, invece, ha appena scoperto di essere incinta, ma non sa chi possa essere il padre del bambino. Non hanno denaro e, poiché sono indietro anche con il pagamento dell’affitto, un giorno arriva il messo comunale ad intimare loro lo sfratto. David va su tutte le furie e lo picchia, rischiando così di tornare in prigione. Forse però non bisogna arrendersi dinanzi alle difficoltà della vita e trovare un ombrello sotto cui ripararsi…

Cinema d'estateCinema d'estate

9 agosto
ACAB – All Cops Are Bastards - Di Stefano Sollima
Francia, Italia, 2011, 105’
Cobra, Negro e Mazinga fanno parte di quel mondo controverso che è il reparto mobile della Polizia, guardato con distacco dai colleghi e con sospetto dai cittadini. I tre agenti provano sul campo cosa vuol dire essere odiati – A.C.A.B. è infatti l’acronimo di ‘All Cops Are Bastards’ (tutti gli sbirri sono bastardi), motto del movimento skinhead inglese degli anni 70, diventato negli anni un richiamo universale alla guerriglia urbana – ma sono anche orgogliosi di contrastare la violenza, seppur con metodi duri e con l’uso della forza. Attraverso le loro storie vengono ripercorsi importanti episodi della cronaca italiana degli anni 2000 in un cortocircuito che si rifletterà nel lavoro e nelle vite private di tutti loro.

10 agosto
TRE METRI SOPRA IL CIELO - Di Luca Lucini
Italia, 2004, 101’
Babi e Step provengono da due realtà completamente diverse. Lei ha 18 anni, è una studentessa modello, ha un buon rapporto con i suoi genitori e ha tanti amici tra cui Pallina, quella a cui è più legata e a cui confida tutto. Step ha 19 anni è un tipo violento che passa il suo tempo tra corse di moto clandestine e piccoli furti, e i suoi amici, anche Pollo, il suo migliore amico, sono tutti teppisti. Babi e Step si incontrano per caso e nonostante le differenze si innamorano. La loro storia va avanti per circa un anno, ma inevitabilmente crescono seguendo strade differenti e sono destinati a lasciarsi, anche se questa storia d’amore rimarrà per sempre nei loro ricordi…

Cinema d'estateCinema d'estate

11 agosto
JAGTEN (Il sospetto) - Di Thomas Vinterberg
Danimarca, 2012, 106’ v.o. sott. it.
Dopo un difficile divorzio, finalmente per il 40enne Lucas le cose sembrano sistemarsi: ha una nuova compagna, un nuovo lavoro e sta ricucendo il suo rapporto con il figlio adolescente, Marcus. Tuttavia, una semplice bugia detta casualmente scatenerà il panico nella piccola comunità in cui l’uomo vive: mentre uno stato di isteria collettiva dilaga, Lucas dovrà combattere una solitaria lotta per la sua vita e la sua dignità…

12 agosto
L’ALTRA VOCE DELLA MUSICA.
In viaggio con Claudio Abbado tra Caracas e l’Avana
Scritto diretto e montato da Helmut Failoni e Francesco Merini Helmut Failoni progetto, interviste e cura musiche Helmut Failoni, Francesco Merini, Cicco Corporation e Mammut Film produzione 2006, 73′
Il film documenta i viaggi che Claudio Abbado ha compiuto nel 2005 e nel 2006 in Venezuela e Cuba. In questi due anni il maestro ha passato molti mesi soprattutto in Venezuela, un paese dove più di un terzo della popolazione vive sotto alla soglia della povertà. Ciò nonostante 240mila giovani sono stati salvati dalla strada, dalla violenza, dalla droga, attraverso la musica grazie al Sistema Orchestrale ideato 40 anni fa da José Antonio Abreu. Un sistema che conta oggi 100 orchestre giovanili e 90 orchestre infantili.

Cinema d'estateCinema d'estate

13 agosto
NELLA CITTÀ L’INFERNO - Di Renato Castellani
Italia, Francia, 1959, 106’
Accusata ingiustamente di complicità in un furto, Lina, giovane domestica, viene incarcerata. Il brutale contatto con il triste ambiente e con la tragica umanità che affolla la prigione atterrisce la ragazza che, però, poco a poco, grazie alla protezione un po’ bonaria, un po’ canzonatoria, di Egle, una recidiva, riesce a rassegnarsi alla propria sorte. Egle, che ad una prepotente vitalità unisce una lunga, amara esperienza della vita, della quale ella si compiace, si sente attratta dalla incredibile ingenuità e credulità di Lina. Ella esorta la ragazza a “farsi furba” per adeguarsi alla realtà della vita, e quando Lina, la cui innocenza è stata riconosciuta, lascia il carcere, le lezioni della compagna l’hanno trasformata. Rimasta in carcere, Egle è destinata a subire una trasformazione altrettanto profonda, ma in senso inverso. Il contatto con Marietta, una giovane romantica, che aspira con tutte le forze alla salvezza, alla redenzione, scuote l’animo di Egle.

14 agosto
FAA YEUNG NIN WA (In the Mood for Love) Wong Kar-Wai
Cina, 2000, 97’ v.o. sott. it
A Hong Kong, nel 1962, Chow, un giornalista di Shanghai, si trasferisce con la moglie in un modesto appartamento. Vicino arriva una coppia composta da una segretaria, Li-Zhen, e da un dirigente d’azienda. Sia la moglie di Chow che il marito di Li-Zhen trascorrono lunghi periodi all’estero per lavoro. Chow e Li-Zhen cominciano ad incontrarsi sul pianerottolo, a frequentarsi, ad andare a mangiare qualcosa insieme. Una sera a cena, parlando dei rispettivi coniugi, comprendono la realtà della situazione: i due sono amanti. Più avanti, lui riesce a scrivere un libro che ottiene successo e dice a lei che ha deciso di cercare un altro posto di lavoro. Una volta si lasciano andare a fare le prove della eventuale confessione del marito di lei. Poi per un periodo non si vedono. Più avanti, Chow le dice che partirà per Singapore, e che è innamorato. Il marito di Li-Zheng torna e lei dice a Chow che non lo cercherà più. Nel 1963 Chow è a Singapore. Nel 1966 Li-Zheng torna a vedere il vecchio appartamento. Nel 1969 Chow è in Cambogia. Tra le rovine dei templi, guarda e medita.

Cinema d'estateCinema d'estate

15 agosto
QUESTIONE DI CUORE - Di Francesca Archibugi
Italia, 2008, 110’
Alberto, uno sceneggiatore di successo, bravo e un po’ matto, ed Angelo, un giovane carrozziere del Pigneto, sono entrambi vittime di un attacco di cuore e vengono ricoverati in ospedale nella stessa notte. I due, ricoverati nella stessa sala di rianimazione, nonostante la gravità delle loro situazioni sanitarie riescono a mantenere alto il morale e a farsi grandi risate. Una volta dimessi, Alberto e Angelo hanno una nuova visione della vita e sentono di essere diventati indispensabili l’uno per l’altro. Così Alberto, che è separato dalla moglie, si trasferisce a casa di Angelo, che invece ad attenderlo ha la moglie Rossana e i figli Perla e Airton. Per una serie di bizzarre dinamiche il gruppo diventa una famiglia allargata ma, in realtà, Angelo sente di non essere del tutto fuori pericolo e segretamente cerca di lasciare ciò che ha di più caro alle cure del suo migliore amico.

   (la seconda parte della programmazione sarà inserita nel corso del mese)
APHORISTIKON - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare) -