#224 - 4 agosto 2018
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascer il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo cos alto da giustificare metodi cos indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il pi piccolo degli animali una delle pi nobili virt che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuer a massacrare gli animali non conoscer ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo il pi crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
comunicazione

Consumo del suolo

Italia Nostra ha pubblicato un numero monografico del suo bollettino cartaceo curato dal consigliere nazionale Giacinto Giglio, interamente dedicato al consumo di suolo.

Consumo del suoloConsumo del suolo

Si tratta di una esplorazione a 360° del delicato tema, con al centro la Proposta di Legge formulata dal Forum Salviamo il Paesaggio, raccontata attraverso un’intervista a Domenico Finiguerra e i contributi originali dello stesso Giglio, di Alessandro Mortarino, Paola Bonora e Riccardo Picciafuoco (componenti del Gruppo di lavoro Tecnico-Scientifico multidisciplinare estensore del testo normativo).

Il dossier contiene anche molti altri spunti: gli ultimi dati Ispra 2018, un’intervista alla senatrice Laura Puppato, contirbuti di Oreste Rutigliano, Luca Carra, Simone Aureli, Ilaria Agostini, Vito La Ghezza, Benedetta Radicchio, Piero Ferretti, Mirella Belvisi, Maria Teresa Roli, Alessandro Bonifazi, Maria Rosaria Iacono, Annamaria Bitetti, Nadia Marra, Roberto Cuneo, Teresa Liguori.

Consumo del suoloConsumo del suolo

Il consumo di suolo rallenta ma continua, inesorabile, nonostante la crisi economica.
Tra nuove infrastrutture e cantieri, si invadono anche aree protette e aree classificate a pericolosità da frana, idraulica e sismica.
Abbiamo ormai intaccato oltre 23.000 Km² di territorio.
Nell’ultimo anno si registrano nuove coperture artificiali per altri 54 Km² di territorio, circa 15 ha al giorno con una velocità di trasformazione di quasi 2 m² di suolo perso ogni secondo.
In altre parole, costruiamo ogni due ore un’intera piazza Navona.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.