#223 - 21 luglio 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascer il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, pu durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni pi importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perch" (Mark Twain) "L'istruzione l'arma pi potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perch i servizi sanitari siano accessibili a tutti. Papa Francesco Il grado di civilt di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bens nella capacit di assistere, accogliere, curare i pi deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civilt di una nazione e di un popolo. Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosit, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Fotografia

Un progetto a cura del Museo Ettore Fico
Ideato da Andrea Busto - Coordinato da Lorena Tadorni

Torino - sedi diverse

Fo.To.

di Giuseppe Cocco

Fo.To.Fo.To.

Il Museo Ettore Fico si fa promotore di un progetto di collaborazione cittadina fra i musei pubblici e privati, le gallerie d'arte, gli spazi no-profit e gli istituti di formazione, sulla divulgazione, la promozione e l'esposizione in città di mostre, incontri ed eventi legati al tema della Fotografia.

Fo.To.Fo.To.

Il focus sull'argomento si sviluppa durante i mesi di maggio, giugno e luglio 2018 all'interno di un format libero e individuale in cui i vari partecipanti al progetto promuovono la loro attività attraverso una rete di collaborazioni dedicate all'argomento.
Il progetto Fo.To 2018, la cui chiusura è prevista il 29 luglio, è un progetto pilota, che intende diventare un appuntamento annuale a partire dal 2019.

Fo.To.Fo.To.

La necessità da parte degli operatori del settore di raddoppiare l'appuntamento di Contemporary del mese di novembre e di fare rete con il tessuto urbano, ha portato a sviluppare un progetto principalmente dedicato alla Fotografia, fatto di mostre, incontri, tavole rotonde e letture di approfondimento legati a questo argomento. La manifestazione si sviluppa nell'arco di tre mesi per dare anche al pubblico più vasto e lontano dalla nostra città la possibilità di usufruire della maggior parte delle mostre e degli eventi.

Fo.To.Fo.To.

Il calendario di eventi si snoda lungo i tre mesi della manifestazione ed è frutto della partecipazione delle realtà aderenti all’iniziativa. Incontri, tavole rotonde e letture di approfondimento nascono dalla collaborazione: un approccio inusuale che favorisce la condivisione e contribuisce a creare un programma variegato

Fo.To.Fo.To.

All'interno della programmazione delle varie mostre e attività sono stati individuati percorsi tematici che legano argomenti comuni.
Alcuni di essi sono ad esempio la fotografia di architettura e paesaggio, il reportage, lo still-life, la moda, ecc.
Ognuno di questi percorsi porterà il pubblico a scegliere le tematiche di maggior interesse, conducendolo in un viaggio selettivo estremamente appassionante.

Fo.To.Fo.To.

Fo.To.Fo.To.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libert di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.