#215 - 7 aprile 2018
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterŕ  in rete fino alla mezzanotte di venerdi1 luglio, quando lascerŕ  il posto al numero 310. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, puň durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni piůą importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchč" (Mark Twain) "L'istruzione č l'arma piů potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non č un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchč i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltŕ  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensě nella capacitŕ  di assistere, accogliere, curare i piů deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltŕ  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo č un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminositŕ , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Humour (non sempre) per riflettere

Ballata post elettorale - 9

Di Mario D’Alessandro

Si è svolta la passerella
per andar da Mattarella,
per incontri illustrativi
dei politici obiettivi,
ma le prime due sortite
a nulla sono servite,
e or la cosa è rimandata
alla prossima … puntata:
ci voglion piĂą riflessioni
per altre consultazioni!
lo ha annunciato Mattarella,
che ai partiti ancor s’appella:
solo chi ha la maggioranza
dei bottoni avrĂ  la stanza.

Tra i primi a essere ascoltati
c’è l’Alberti Casellati
del Senato presidente,
che va via senza dir niente.
Salutando con la mano
se ne va Napolitano.
Lascia un suo pensierino
come sempre la Bonino:
“Chi dei voti ha or l’onore
l’onere ha di… governatore.”
Fico, che non conta un … Fico,
qui lo nego e qui lo dico,
sale a piedi al Quirinale
perché l’auto blu è …. immorale,
esce tutto silenzioso
e il perché dire non oso.
Vuol ridurre lo stipendio
e non teme il vilipendio,
vuol levare vitalizi
qual padre di tutti i vizi,
nessuno però gli crede,
pure se ama il …. marciapiede;
Può accadere che Di Maio
per uscire dal rovaio
lasci stare i vitalizi
per averne benefizi.
Senatori e Deputati,
or tutti privilegiati,
ora son preoccupati
se gli vengono negati.
C’è Salvini della Lega,
che ogni accordo ancora nega,
se non fa lui il Presidente
Cinque Stelle non ha niente;
e si tiene ancora buoni
Berlusconi e la Meloni.
Il Di Maio sorridente,
quasi fosse il presidente,
sale insieme ai galoppini
col sorriso dei bambini:
ha due ipotesi avanzato:
o il Pidi quale alleato
(e non vuol sentir ragione
che starà all’opposizione,
come ha detto anche Martina
in TivvĂą il cinque mattina);
o a Salvini un posto dare
e il buon Silvio sol lasciare,
che non fa alcun mistero
di volere un ministero.
Quello che gli altri hanno detto,
non lo so e qui l’ammetto,
tutto il popolo italiano
che pur dicono sovrano,
segue tutto e aspetta e spera
che finisca primavera
e che a giugno, con l’estate
le poltron saran calcate
e un governo, pur che sia,
salverà l’economia,
o in autunno, se va bene,
si rivota senza pene!
Cinque Stelle allora avrĂ 
tutti i voti che vorrĂ ?
Io mi auguro di no,
ma se accade qui starò.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit č realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessitŕ di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietŕ tra singoli e le comunitŕ, a tutte le attualitŕ... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicitŕ e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.