#210 - 10 febbraio 2018
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero rester in rete fino a venerdi 3 giugno quando ceder il posto al n 274. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere uno che vi presta l'ombrello quando c' il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente che si pu fare l'imbecille, mentre il contrario del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Arte

Roma - Museo Crocetti

Monologo d'artista

Mostra delle opere di Venanzo Crocetti

Monologo d'artistaMonologo d'artista

Appartiene ormai alla tradizione della Fondazione Crocetti celebrare la ricorrenza della morte del Maestro presentando a tutto tondo aspetti della sua arte anche attraverso espressioni e contesti a lui collegabili.

Monologo d'artistaMonologo d'artista

Quest’anno il Museo - oltre all’esposizione permanente, all’atelier e alla casa dell’artista - mostrerà al pubblico nella sala espositiva un nutrito corpo di opere in bronzo e disegni conservate nei depositi e poco conosciute.

Monologo d'artistaMonologo d'artista

La Fondazione lavora da anni affinché le opere bronzee e i numerosi disegni dello scultore siano conosciuti e resi accessibili al pubblico. Questa mostra si inserisce tra le manifestazioni organizzate in ricordo dell’artista, al quale rende omaggio, nella casa studio da lui realizzata e in quale ha vissuto per circa mezzo secolo.

Monologo d'artistaMonologo d'artista

Le opere esposte - fino al 15 febbraio - si uniscono alla collezione permanente presente nelle sale del museo e raccontano il mondo di Crocetti, decritto da lui cosi: “Quando chiudo i cancelli e lascio fuori il tumulto e la confusione della vita moderna, riacquisto la capacità di lavorare e di creare.

Monologo d'artistaMonologo d'artista

Qui dentro mi muovo con una gioia e una levità che non riesco ad avere in altri ambienti.

Monologo d'artistaMonologo d'artista

La Città mi respinge, il mondo esterno mi è ostile, quando devo abbandonare il lavoro e lo studio provo sofferenza e disagio. Per questi motivi ho rinunciato a tutto quello che è estraneo all’arte, anche al piacere di formare una famiglia”.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.