#209 - 20 gennaio 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 22 giugno, quando lascerà il posto al numero 221. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nesun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) -
Cinema

Collaborazione con Musei Vaticani, Centro Televisivo Vaticano, Comuni di Firenze e di Urbino

Roma - Casa del Cinema

Cinema SKY

Cinema d'arte - Dialogo inedito

Cinema SKYCinema SKY

I Fino al 28 gennaio 2018, Cinema d’Arte - Dialogo inedito propone le proiezioni in 3D, con repliche in 2D, dei quattro film d’arte Sky, e la mostra fotografica delle immagini più iconiche dai set articolata in tre fasi, è dedicata ai temi portanti e trasversali a tutti i titoli in cartellone con le immagini dai dietro le quinte dei set, i luoghi esclusivi, i punti di vista inediti e le ricostruzioni storiche delle grandi produzioni d’arte Sky.

Dal 2014 ad oggi, i film d’arte Sky hanno raccolto grande successo di pubblico e critica, conquistando 700 mila spettatori nei cinema di 60 Paesi nel mondo, grazie alla qualità delle immagini in ultra definizione, alla narrazione di forte impatto emotivo ma al contempo autorevole, e all’accesso privilegiato e spesso inedito o esclusivo a luoghi ed opere dell’immenso patrimonio artistico e culturale del nostro paese, proposti attraverso punti di vista nuovi e riprese mai realizzate prima, rese possibili anche grazie all’utilizzo di elicotteri, droni, bracci meccanici di oltre 20 metri e alle più evolute tecniche di ripresa cinematografica.

Cinema SKYCinema SKY

Cinema d’Arte diventa così un excursus narrativo dei film d’arte che Sky ha realizzato con le rispettive collaborazioni dei Musei Vaticani, del Centro Televisivo Vaticano, dei Comuni di Firenze e di Urbino, di tutti i Musei e Luoghi oggetto delle riprese, di Magnitudo Film e Nexo Digital.
Special Guest: Steve Della Casa, giornalista cinematografico.

Per la prima volta ripresi le opere e i luoghi d’arte del patrimonio italiano diventano protagonisti assoluti sul grande schermo.
Roma. Un russian arm con mirror rig e telecamere a 6k si muove tra le colonne del Bernini in Piazza San Pietro, mentre un dolly con braccio da 15 metri con testata remotata ci solleva sopra la Piazza e un elicottero con testata shot-over F1 nose mount sorvola il Cupolone, posizionandosi a distanza ravvicinata come mai era stato possibile prima.

Cinema SKYCinema SKY

All’interno della Città del Vaticano, un dolly Fischer per riprese su binario con camere 4K esplora la Biblioteca Apostolica Vaticana e i suoi tesori, indugiando come mai si era fatto prima sui dettagli dei capolavori della fede e dell’umanità.

Firenze. Nello stesso momento un braccio telescopico “supertechnocrane 50” con testata Flight Head, “scala” Palazzo Vecchio, mentre nella Galleria dell’Accademia un braccio “robincrane ”, unito alla testata Flight Head, ci regala un inedito incontro con lo sguardo del David di Michelangelo, occhi negli occhi.

Cinema SKYCinema SKY

E’ un viaggio a tu per tu con i luoghi dell’arte, inediti set delle produzioni Cinema d’Arte Sky per la prima ripresi da un vero e proprio arsenale cinematografico, tecnologie di ultima generazione e un dispiegamento di forze e mezzi degni di un kolossal hollywoodiano, che regalano punti di vista inediti e mai esplorati prima, spesso non visibili allo spettatore, immergendolo al centro della scena e donandogli un contatto diretto e assoluto con i più grandi capolavori dell’umanità.

APHORISTIKON - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare) -