#208 - 13 gennaio 2018
LA STRISCIA KOMIKA - Attenzione, per arrabbiarsi si mettono in moto 65 muscoli! per sorridere solo 16! Fai economia, sorridi!!! - E' chiaro che i tizi che stanno seduti al bar alle 11 del mattino sanno qualcosa su come ci si guadagna da vivere che noi non sappiamo - Ho bisogno di emozioni forti...vado a leggere il mio estratto conto - Beati i vegetariani... che non possono mangiarsi il fegato - L'unico uomo capace di tenere sveglia una donna tutta la notte, porta il pannolino - Come si chiama...quando tutto va bene? Alcool, si chiama alcool! - Oggi la mia vicina ha urlato così forte a suo figlio che dalla paura mi sono messo a sistemare la camera pure io - L'unica che ti aiuta veramente nel momento del bisogno è la carta igienica -
Editoriale

I buoni propositi per il nuovo anno

Cambio Vita

di Dante Fasciolo

Tra un brindisi e un dolcetto
e alla luce di fantasmagorici fuochi artificiali,
in molti abbiamo trasmesso agli amici,
il 31 dicembre notte,
il fatidico annuncio: “L’anno prossimo cambio vita”.

E così eccoci alla prova:
come sempre, insonnoliti, caffè;
prova specchio, barba o no? camicia o pullover?
regimental o a puà, la cravatta di babbo natale?
torni per pranzo? forse no!

Insomma, sul fronte del tran tran quotidiano
c’è poco da cambiare…siamo pigri…
però, proviamo, sforziamoci:
l’inquilino della porta accanto…
un bel saluto, costa poco, ne sarà felice…

E il portiere, il barista…cordialità, perbacco!
sorpasso? Rinuncio…tanto è rosso.
se arrivo prima parcheggio…illusione,
forse conviene il bus cittadino…uffa!
ma allora in cosa posso cambiare?

E qui, ecco aprirsi una voragine,
iperbole di propositi annaspano,
vivaci desideri a lungo rincorsi sbiadiscono,
la volontà subisce contraccolpi
e il tormento di quel peso interiore si fa acuto.

Già, ora capisco, il cambiamento
che sento di dover fare e che ho annunciato,
non è solo l’atteggiamento plein air,
è un sussulto che spinge dall’interno
e reclama una urgente espansione
di autentica “Vita Nova” del cuore.

Una pietra può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore (H. von Hofmaansthal) - L'amore è la più saggia delle follie (W: Shakespeare) - Colui che è contento di se stesso, ama l'umanità (L: Pirandello) - Non si è perduto niente se ci resta l'amore (Parafrasando F: Voltaire) - Non c'è amore sprecato (M: de Servantes) - Ama e fa ciò che vuoi (Sant'Agostino) - Si vive solo il tempo in cui si ama (C.A. Helvetius)