#208 - 13 gennaio 2018
acere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Poesia

Da "Le tentazioni della luce" - Edizioni della Meridiana

I tuoi occhi

di Zingonia Zingone

I tuoi occhi risvegliano
storie d'amore
da millenni assopite
nella memoria del desiderio

redimono i naufraghi
dai sogni antichi
e curano la ferita occulta nel fianco

non fu vano il tuo grido
Adamo
dal tuo stupore il germoglio:
un dna parallelo
che in parallelo a te cammina
in cerca di convergenza
di quella sutura a croce
che resuscita i gemiti dell'amore

SAGGEZZE DI APHORISTIKON - Siamo ciò che crediamo di essere e il mondo ci appare come crediamo che sia (L. Bissett) - Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà di pensare come si è vissuto (P. Bouget) - Gran parte del progresso sta nella volontà di progredire (L. Seneca) - La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi (E.Che Guevara) - Diventa chi sei ! (F.Nietzsche) - L'istruzione è l'arma più potente per cambiare il mondo (n: Mandela) -E' criminale voler reprimere una guerra con un'altra guerra (J.Mujica) -