#208 - 13 gennaio 2018
LA STRISCIA KOMIKA - Attenzione, per arrabbiarsi si mettono in moto 65 muscoli! per sorridere solo 16! Fai economia, sorridi!!! - E' chiaro che i tizi che stanno seduti al bar alle 11 del mattino sanno qualcosa su come ci si guadagna da vivere che noi non sappiamo - Ho bisogno di emozioni forti...vado a leggere il mio estratto conto - Beati i vegetariani... che non possono mangiarsi il fegato - L'unico uomo capace di tenere sveglia una donna tutta la notte, porta il pannolino - Come si chiama...quando tutto va bene? Alcool, si chiama alcool! - Oggi la mia vicina ha urlato così forte a suo figlio che dalla paura mi sono messo a sistemare la camera pure io - L'unica che ti aiuta veramente nel momento del bisogno è la carta igienica -
animali

L'Arma dei Carabinieri in difesa e tutela
delle specie animali a rischio estinzione

Cites: proteggere gli animali

Presentato a Roma il calendario 2018

C'è un elefante con i contorni che sbiadiscono (foto L.Gallitto), - a ricordarci che ogni anno circa 20 mila elefanti africani vengono uccisi dai bracconieri per estrarne le preziose zanne di avorio, - sulla copertina del calendario 2018 del Cites, il nucleo dei carabinieri che si occupa di tutela delle specie animali. La pubblicazione viene realizzata con il contributo del Ministero dell'Ambiente e con una veste grafica curata dall' Istituto poligrafico e zecca dello Stato.
La pubblicazione, dodici mesi con foto dedicate alle specie animali minacciate dal bracconaggio come tigri, gorilla e leopardi, verrà distribuita nelle scuole e tra le associazioni ambientaliste. Alla presentazione, nella caserma Salvo D'Acquisto, hanno partecipato il comandante generale dell'Arma, Tullio del Sette, il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, il comandante Utfaa, generale Antonio Ricciardi, il direttore generale per la protezione della Natura, Maria Carmela Giarratano, e l'ad della Zecca, Paolo Aielli.

Cites: proteggere gli animali

Il Cites opera con 35 nuclei dislocati sul territorio nazionale ed 11 distaccamenti presso i porti più importanti, gli aeroporti e le dogane. Da gennaio a novembre 2017 sono stati effettuati circa 18 mila accertamenti in tutta Italia con controlli su 561.430 esemplari di piante, animali e derivati che hanno portato ad 8.830 sequestri e alla contestazione di circa 120 illeciti penali e 67 di tipo amministrativo, con sanzioni per un totale di 485 mila euro. Sfiora il milione di euro invece il valore commerciale degli esemplari animali, vivi o morti, sequestrati.

Cites: proteggere gli animali

"Sicuramente questo calendario è un veicolo per diffondere il rispetto degli animali, in particolare di quelli a rischio estinzione, in particolare tra i giovani. Questo anno ne abbiamo già stampate 25 mila copie e puntiamo a farne altre 50 mila", ha detto il generale del Sette. Mentre il ministro Galletti ha ricordato che "in campo ambientale siamo in presenza di gravi attività illecite, peraltro crescenti. Molte specie protette, sia animali che vegetali, sono oggetto di traffico illegale. Una valutazione precisa del volume dei profitti per le organizzazioni criminali è molto difficile: le stime più affidabili quantificano i profitti tra gli 8 ed i 20 miliardi di euro annui. Il nostro paese è in prima linea in questo impegno ed ha già messo in campo iniziative coerenti. Mi riferisco in primo luogo al piano anti bracconaggio - ha concluso - approvato il 30 marzo scorso dalla Conferenza Stato Regioni".

Cites: proteggere gli animali

«Desidero esprimere, anche a nome della presidente Carla Rocchi e di tutti gli italiani attenti alla tutela dell'ambiente e degli animali, la mia più profonda gratitudine all'Arma dei carabinieri per lo straordinario lavoro svolto quotidianamente nella prevenzione come nella repressione dei reati contro animali e ambiente», lo ha detto il presidente del consiglio nazionale Enpa, Marco Bravi, intervenendo alla presentazione del calendario Cites 2018. «I carabinieri forestali e il Servizio Cites - ha aggiunto Bravi - sono esempio di professionalità e competenza, un punto di riferimento imprescindibile. Soprattutto per un'associazione come Enpa che dal 1871 è impegnata ogni giorno sul territorio in difesa dei viventi, e che in questi anni si vede sempre più spesso costretta ad esercitare un'azione vicaria rispetto alle istituzioni».

Cites: proteggere gli animali

Ed è anche proprio per suggellare questa importante sinergia tra l'Ente Nazionale Protezione Animali e i carabinieri, che l'associazione è presente nel calendario Cites 2018 con un pagina dedicata alla lince. Una scelta - questa - non casuale poiché si tratta di un animale particolarmente protetto ma appartenente a una delle specie più a rischio per la distruzione e la cementificazione degli habitat, oltre che per il bracconaggio in tutta Europa. «Abbiamo optato per la lince perché, è uno dei simboli della bellezza della natura incontaminata ed è un importante bioindicatore circa lo salute dell'ambiente.
Purtroppo - conclude Bravi - la lince, la cui presenza in Italia è ridotta al minimo, è anche testimone vivente di tutti i danni che l'uomo può causare alla natura di cui esso stesso è parte. Una natura che, invece, non chiede altro se non di essere rispettata e salvaguardata. Spero che ciò sia di monito per tutti».

Cites: proteggere gli animali

Alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine, è intervenuta anche LAV insieme con associazioni ed enti che hanno collaborato nell'individuazione delle dodici specie animali e vegetali prescelte come simbolo dei dodici mesi dell'anno.
“Il leopardo è il simbolo che abbiamo scelto per rappresentare la lotta al traffico di questa specie, che rischia di andare incontro all’ estinzione. Salviamo i leopardi e il pianeta dicendo basta allo sfruttamento degli animali” è l’appello lanciato da Gaia Angelini, responsabile LAV Animali Esotici, nel suo intervento. Angelini ha ricordato l’impegno dell’associazione nel contrasto al traffico di animali esotici, anche attraverso le numerose campagne contro le attività di spettacolo e di intrattenimento che ne alimentano la tratta.(animali@quotidiano.net)

Cites: proteggere gli animali

Una pietra può tornire una pietra se la muove la mano dell'amore (H. von Hofmaansthal) - L'amore è la più saggia delle follie (W: Shakespeare) - Colui che è contento di se stesso, ama l'umanità (L: Pirandello) - Non si è perduto niente se ci resta l'amore (Parafrasando F: Voltaire) - Non c'è amore sprecato (M: de Servantes) - Ama e fa ciò che vuoi (Sant'Agostino) - Si vive solo il tempo in cui si ama (C.A. Helvetius)