#196 - 24 giugno 2017
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Arsura

di Dante Fasciolo

Puntuale come ogni anno
torna il problema della mancanza d’acqua,
accompagnata da vuoti sermoni
così teatralmente affascinanti ed inutili.

Non mancano mai i sapienti tuttologi
che armeggiano parole e significati
nel labirinto delle loro incapacità a capire
il male che fanno a se stessi e alla società.

Anche quest’anno manca l’acqua, è vero:
laghi e bacini sotto il livello minimo,
fiumi e torrenti in secca,
avare piogge e cime prive di neve.

Succede da noi, succede nei vari continenti.
E quest’anno porta con se qualcosa di più in arsura,
qualcosa in meno di patrimonio verde,
qualcosa che si somma alla siccità di sempre.
Il sole batte impietoso,
l’aria mozza il respiro,
il fisico soffre e si ammala:
si chiede un difficile, impossibile aiuto.

I cosiddetti potenti della terra
hanno perduto il conto delle riunioni
consacrate alle conseguenze dei cambiamenti climatici.
Tant’è: nulla di fatto accade veramente.

Per contro, qualcuno si accinge a strappare i fili
annotati a fatica per un gomitolo che li unisca
e li renda utili alla tessitura…
da un oceano all’altro vige il dispetto.

Occorre dunque armare un esercito,
un vero esercito di buone intenzioni,
soldati e aerei che aggrediscano con forza
le cattive abitudini di vita che ci rendono schiavi,
la bramosia del consumo che avvelena le menti,
l’inarrestabile foga di sopraffare l’altro,
l’egoismo del possesso fine a se stesso,
e la rabbia – infine – che corre lungo le nostre vene
e che ci fa gridare contro gli altri,
nascondendo la nostra personale responsabilità.

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).