#191 - 29 aprile 2017
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---
Iniziative

Una iniziativa in collaborazione tra Fondazione Nigrizia onlus -
Cestim - Centro Missionario Diocesano Verona - Combonifem

Missionari Comboniani - Vicolo Pozzo - Verona

I martedi del mondo

I martedi del mondoI martedi del mondo

Continuano a cura del Centro Missionario dei Comboniani a Vicolo del pozzo a Verona "I martedi del mondo". Il tema al centro del prossimo incontro: martedi 2 maggio è particolarmente significativo: " Migrazioni all'interno dell'Africa, non solo verso l'Europa".
L'intento dell'iniziativa è quello di dare una puntuale informazione su un problema che spesso viene affrontato con leggerezza e spesso anche con mistificante malafede; e per sottolineare che il fenomeno delle migrazioni ha dimensioni planetarie e che obbliga a prendere in seria considerazione una sostanziale modifica all'approccio con il quale si è fino ad ora affrontato.

I martedi del mondoI martedi del mondo

Se è vero che le lentezze della politica e dell'economia, aggiunte a palesi indifferenze frenano le esigenze anche le più immediate, aggravando così le variegate situazioni: è anche vero che a macchia di leopardo si distinguono alcune iniziative di valore capaci di dare un indirizzo positivo nelle varie circostanze di intervento.
E in questo senso l'iniziativa dei Comboniani si pone al centro di una attenzione che non ammette titubanze.

I martedi del mondoI martedi del mondo

L'incontro del 2 maggio - moderato da Don Giuseppe Mirandola - vedrà al centro del dibattito la relazione del Delegato dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Jaquemet Stephane, il quale porta con se l'esperienza di aver a lungo operato sul vivo del problema in Togo, Burkina Faso, Indonesia, Nepal, Libano, Colombia.

I martedi del mondoI martedi del mondo

I martedi del mondoI martedi del mondo

         info   Fondazione Nigrizia onlus (045 8092390 - 045 8092271)
ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----