#187 - 18 marzo 2017
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà in rete fino a venerdi 23 agosto, quando cederà il posto al n° 245. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Fotografia

In occasione della mostra sul pittorialismo
posa per il tuo ritratto fotografico d'epoca, sarà postato sulle pagine FB e Instagram!

Mole Antonelliana - Torino

Set fotografico d'epoca

Nicolas Boria e la sua Camera Oscura Ambulante

di Giuseppe Cocco

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

In occasione della mostra sul pittorialismo il fotografo Nicolas Boria farà una dimostrazione dell’antico mestiere di fotografo con la sua "camera oscura ambulante". Usando l’attrezzatura e i procedimenti chimici dei primi Novecento, realizzerà ritratti ai visitatori del museo.

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

Nicolas Boria: fotografo d'arte e ricercatore accademico francese vive e lavora tra Torino e Parigi. Dopo aver esposto i suoi lavori artistici in tutta Europa, condivide la sua passione per la fotografia analogica con il suo progetto "camera oscura ambulante", un set fotografico portatile dove scatta e sviluppa ritratti con attrezzatura e procedimenti fotografici dei primi Novecento.

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

“Camera oscura ambulante” è allo stesso tempo una performance, un autentico set fotografico vintage, e una sessione fotografica in modalità “slow”. Ridare vita all’attività di fotografo ambulante di cent’anni fa, con quel tocco in più: i ritratti e le foto di gruppo sono scattati e sviluppati sul posto, in una vecchia valigia usata come camera oscura portatile. Chiunque desideri può sedersi, mettersi in posa, farsi fare una foto con una macchina a soffietto vecchia di cent’anni e, venti minuti dopo, la foto è pronta.

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

Niente megapixel, computer, né stampante.

I più curiosi possono assistere mentre si svolge il lavoro di sviluppo e ricevere spiegazioni sul procedimento, dal funzionamento della macchina al principio negativo / positivo.

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

L’immagine sarà forse leggermente fuori fuoco, magari sovra o sotto esposta. Però la magia della camera oscura ambulante non risiede nella perfezione delle immagini che ne fuoriescono. Tornare alle radici della fotografia e uscirne con qualcosa fuori dal tempo, questa è la vera magia. Più che un posto dove fermarsi e posare per qualche minuto, la camera oscura ambulante è il momento, l’incontro, l’esperienza. Modello e fotografo condividono un istante, in un certo qual modo intimo. L’obiettivo lascia entrare la luce per qualche secondo e la poesia è catturata. L’immagine sembra essere stata qui per un secolo, aspettandoci.

Set fotografico d'epocaSet fotografico d'epoca

Sulla maestria di Nicola Boria, più che le parole, "parlano per lui"" le foto che vi mostriamo.

SULL'AMORE - L'amore ha le sue ragioni che la ragione non conosce (B. Pascal) - L'amore nasce di nulla e muore di tutto (A. Karr) - L'amore rende valoroso anche il codardo (Plutarco) - L'amore non va pronunciato, va dimostrato (Aphoriistikon) - Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno (E. Verhaeren) - Amore non è amore se muta quando trova un mutamento (W. Shakespeare) - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S. Johnson9