#163 - 25 luglio 2016
AAAAA ATTENZIONE Cari lettori questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte del 7 febbraio quando lascerà il posto al n° 256. BUONA LETTURA - ora: AMICI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Vacanze

di Dante Fasciolo

Quasi un riflesso condizionato,
appena ci si avvicina ad agosto,
la maggior parte dei cittadini italiani
comincia a pensare da “vacanziere”.
Anche chi fino al giorno prima era indaffaratissimo,
ecco che all’improvviso sente di potersi liberare di tutto
e tuffarsi con la fantasia (e tra qualche giorno fisicamente)
nel vortice di inconfessabile “dolcefarnulla.”

E soprattutto chi del “dolcefarnulla” ha impiegato
quasi la totalità del suo tempo,
forse per un riscatto, mai ammesso, ripone speranza
su improbabili giorni di meritato riposo.
Il sole picchia, la calura mortifica le forze,
l’andatura è rallentata e la cosiddetta “voglia” decresce rapidamente.
E tuttavia, c’è sempre qualcosa che viene a turbare
la quiete appena un po’ assaporata.

Non c’è fannullone, né svogliato, né cinico totale
che non senta un brivido, un sussulto dell’anima,
una scossa in cuor suo…uno sconcerto infinito
di fronte ai quotidiani avvenimenti di sangue
che mani guidate da cuori di pietra
e da fanatiche menti malate di protagonismo,
seminano ovunque nel mondo occidentale che non sopportano
in nome di un "personale" Dio di guerra e di violenza.

E ogni volta che ciò accade,
con meraviglia ci domandiamo come possa essere possibile,
dove può portare un così incontrollabile odio,
da dove nasce, come si sviluppa, chi lo guida…
Molto si parla di rapporti tra nord e sud del mondo,
molto di potentati economici e povertà,
molto dell’inerzia della politica e della cultura…
e alle parole non seguono mai fatti veramente concreti.

Le risposte nuotano nel caos e nell’incapacità
di una società dal respiro corto.
Questo breve tempo di “dolcefarnulla”
che ognuno di noi ha in serbo, non sia solo tempo vuoto,
uno spicchio può e deve essere riconquistato
da un pensiero personale che possa contribuire
a ristabilire equilibrio e volontà.

AFORISMI - : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).