#159 - 30 maggio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 20 luglio, quando lascerà il posto al numero 223. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi : AMICI ANIMALI - L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà (C. Chaplin) - Nella pacatezza dello sguardo degli animali parla ancora la saggezza della natura (A. Schopenhauer) - la crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà verso gli uomini (P.O.Nasone) - L'uomo ha grande discorso del quale la più parte è vano e falso, li animali l'hanno piccolo ma utile e vero (L. da Vinci) - Verrà il tempo in cui l'uomo non dovrà più uccidere permangiare ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un delitto (L. da Vinci) - Di tutti i crimini che l'uomo commette contro Dio e il Creato il più criminale è la vivisezione (Gandhi) -
Editoriale

Europa

di Dante Fasciolo

Non c’è due senza tre,
afferma un vecchio proverbio;
e l’Europa oggi ha di fronte tre grandi problemi:
immigrazione, Inghilterra, Trump,
tutti e tre riconducibili al problema dei problemi: l’economia.

Partiamo dal più ravvicinato:
l’uscita o meno dall’Europa dell’Inghilterra.
A breve le elezioni lo stabiliranno,
e da molto i due schieramenti si fronteggiano
ciascuno con le proprie ragioni.

Ma l’Europa non sembra preoccuparsi più di tanto,
e lascia a briglia sciolte le fazioni
che le diverse nazioni europee esprimono:
tiepide e attendiste quelle favorevoli all’unità,
verbalmente violente, dinamiche e disfattiste le altre.

C’è il problema degli emigranti,
che si trascina ormai da troppo tempo,
ma una decisione forte, ragionata, opportuna
è lungi dall’essere messa in gioco
e il problema rivela sempre più impotenza e irresponsabilità.

Terza questione all’orizzonte,
l’incognita che l’autunno porti
Trump a Presidente degli Stati Uniti.
L’occhiolino a Putin, trattati da rimuovere,
disimpegno difesa Nato, mercato…

Tutto può succedere in breve tempo,
possono saltare equilibri già precari tra occidente ed oriente
possono innestarsi dinamiche devastanti
nella produzione, nelle relazioni industriali,
in economia, nelle relazioni tra nazioni.

L’Europa deve muoversi in fretta
se non vuole rimanere schiacciata
dall’avanzata del mondo Asiatico e le pressioni Africane,
né rimanere spiazzata dal nuovo ruolo
che avrà l’America nello scacchiere mondiale.

PROVERBI ROMANESCHI COMPRENSIBILI A TUTTI - Volemose bene che poco ce costa, che è er mejo modo pe' campà ! - Chi se china troppo fa vède er culo - Chi sparte c'ha a mejo parte - A lavorà la mano monca, a magnà e beve ganassa franca - Amore, rogna e tosse nun s'annisconneno - Magna bene, caca forte e non avé paura della morte - Lassaperde la serva, se poi arivà a la padrona - A sapè ffa 'a scena quarche cosa se ruspa - l gioventù ar casino, in vecchiaia Cristo e vino. -