#105 - 22 settembre 2014
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero rester in rete fino alla mezzanotte di venerdi1 luglio, quando lascer il posto al numero 310. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, pu durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni pi importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perch" (Mark Twain) "L'istruzione l'arma pi potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perch i servizi sanitari siano accessibili a tutti. Papa Francesco Il grado di civilt di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bens nella capacit di assistere, accogliere, curare i pi deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civilt di una nazione e di un popolo. Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosit, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Arte

Palazzo Reale Milano

letter@perta

Chagall delle meraviglie

di Dante Fasciolo

“Tutto il nostro mondo interiore è realtà,
forse perfino più reale del mondo esterno”

Hai seguito fino in fondo il tuo pensiero, e lo hai rappresentato.
Con tenacia e soavità hai imposto a tutti noi
il tuo semplice modo di essere coerente.
E nessuno osa contraddire le tue contraddizioni,
segni forti che evidenziano la ragione del cuore.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

S.Pietroburgo è lontana ed inaccessibile per chi professa la tua religione,
ma tu, Mosè Chagall, troppo giovane per capire,
aggomitoli i tuoi giorni fanciulli tra le capanne di legno
e le fragili dimore della pittoresca Vitebsk.
Hai giocattoli viventi: a gara con i coetanei, molesti il paziente asino,
rincorri attaccato alla coda lo scontroso maiale, e a galli e galline non dai pace.
E’ tutto il tuo mondo, semplice e gaio, ma anche triste e rassegnato.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

Quando fu possibile lasciasti, ormai grandicello, il piccolo borgo
e la grande città una volta proibita ti accolse e cominciò a forgiare il tuo talento.
Troppo grande, troppo diverso, in quel tempo, per restare rinchiuso.
Capitale dei fermenti artistici, Parigi chiama con forza.
E Parigi vale bene un cambio di nome. E scegliesti quello di Marc;
quasi a sottolineare la volontà di raccontare come l'originale dell’Evangelo,
e di trasmettere quel sapere
che la grande città di San Pietroburgo ti aveva impresso
così come, ubbidiente, Marco fece sotto la guida del sapere di Pietro.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

Il tuo antico mondo, che hai conservato nella bisaccia dei ricordi
e delle fantasiose tue suggestioni giovanili, assume ora smaglianti colori.
Cuore e memoria, passione e libertà vivono vibranti sulle tele:
uomini e animali di remote fattezze dominano gli spazi e impongono visioni.
E al sentimento ecco affiancarsi una nuova ragione
di intendere e di rappresentare.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

Tutto il mondo ora appare come un infinito sogno,
e il tuo mondo colpisce come meteora il mondo reale di ciascuno.
Una fiabesca sapienza rimanda ai miti millenari, ai culti antichi.
Le tue tele si presentano simili a totem che ammiccano al futuro dell’uomo
per liberarlo dalle catene della perenne lotta tra il bene e il male,
tra l’odio e l’amore, tra il finito e l’infinito, tra il naturale e il soprannaturale,
ed indicano un nuovo cammino.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

L’antico esodo dei tuoi padri è vivo in te,
e le tue bizzarre figure bene rappresentano
il nuovo esodo a cui tu richiami l’unamità agli albori di nuove ere;
e ti fai nostra guida attraverso una poetica simbolica e surreale,
unica, forse, capace di conquistare la nostra anima.

Chagall delle meraviglieChagall delle meraviglie

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.