#342 - 16 dicembre 2023
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascerà  il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Attualità

Un dono che si rinnova ogni anno

Natale 2023

di Amanzio Possenti

Natale 2023

Natale, è Festa grande, la più amata e seguita nella cristianità, segno meraviglioso di amore condiviso fra Dio e umanità, avvio di una Storia nuova fondata su Gesù, Dio fatto uomo, che nasce in una grotta, in pienezza di umiltà. Dono gratuito di Vita e di Speranza.

Natale 2023

Il nostro Natale, questo del 2023,è lontano da quello del Cristo, redentore e salvatore, non solo per il consumismo da cui è sovrastato e proposto ad un mondo che sovente ne ignora il Valore spirituale supremo essendo affascinato dal richiamo di un materialismo luccicante e permissivo, ma anche dal rumore terribile delle armi - micidiali e pluriomicidi - che offendono e irridono la Pace portata dal Bambino di Betlemme poichè devastano persone e luoghi destinati alla convivenza serena, armonia propria della Natività.

Natale 2023

Se perpetuiamo - volenti o no - l’idea di Natale legata alla temporalità del 25 dicembre, adombrandolo di luce preziosa ma provvisoria e abbandonandone presto lo stile unico di Amore straordinario per sempre, certamente lo declassiamo ad evento ripetitivo popolare, annacquato dal sapore di cosa: né saremmo in grado di cogliere la grandezza immensa di un Dio vicino che ci accompagna istante per istante, consapevole della nostra debolezza e fragilità nonché del riposto o nascosto desiderio di credere in Lui e nella Beata Speranza che guida all’amore fraterno verso il prossimo.

Natale 2023

La gioia di Natale è molto, molto di più della esemplarità commovente della Nascita o della solidarietà che è invito a non dimenticare l’altro: è totale cambio di passo, dalla passione pur nobile del tempo alla compassione verso i fratelli, dalla vita espressa per se stesso alla volontà ardente di essere con e per l’altro, dalla dinamica del ’fare bene’ a quella del ’fare secondo il Vangelo’, sola e autentica fonte di Vita.

Natale 2023

Vivere il Natale 2023 significa stare con Lui, non secondo le convenienze, riconoscerne la divinità di amore e di misericordia e lasciandosene amorevolmente ‘impadronire’, sapere che fin dalla Grotta ci ama e ci vuole suoi nella libertà e verità, gioire della Sua presenza liberatrice. Un Natale siffatto, anomalo rispetto alle tradizioni attese mondane spesso pietistiche, ma genuino nella povertà di spirito, innamorato della Pace e della Giustizia, è il regalo più bello e insostituibile per dirci fari e testimoni vivaci della luce di sconfinata bellezza proveniente da Betlemme.

Natale 2023

Al di là del consumismo La Natività, luce vivida di amore e misericordia

Natale 2023

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.