#335 - 9 settembre 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 1° marzo, quando lascerà il posto al numero 347. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Cultura e Società

L’invito ai giovani del cardinale Zuppi

Armi invisibili

di Amanzio Possenti

L’invito rivolto dal cardinale Matteo Zuppi ai giovani’ Aboliamo le armi dentro di noi’ rivela un’estensione maggiore e una validità di ampi spazi interiori di adesione.
Le ’armi’ sono quelle della intolleranza e della incapacità di amare che purtroppo ‘regnano’ in troppe regioni dello spirito umano, parimenti alla difficoltà di sentirsi coinvolti in modo autentico e creativo nella ricerca costante del Bene e della Pace che danno senso ai giorni.

L’umanità frequenta strade che spesso cancellano o minimizzano le esperienze positive: sta a ciascuno orizzontarsi, tendere al meglio non al consueto negativo, abbandonando le ’armi’ che non donano serenità e speranza bensì trasmettono irrequietezza e tensioni.
Il problema è ’come fare’ - la scelta del comportamento - prima del ‘cosa fare’ - la strada da percorrere. E’ importante radicarsi nella ricerca di una umiltà vissuta che indica l’itinerario idoneo. Cristo è la finalità del percorso da condividere: consente di scegliere tipologie inedite di ’armi’, appartenenza e fedeltà al Credo.

Non un discorso moralistico, bensì di genuina risposta alla quotidianità, per ‘abolire’ le armi rischiose che, dall’interno dell’animo, contribuiscono a far deragliare vissuto e prospettive. La cronaca giornaliera, con i suoi errori, orrori, limiti e problematiche, insegna molto al riguardo. E raccomanda strade pertinenti allo scopo.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato.