#322 - 21 gennaio 2023
AAA ATTENZIONE - Questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del 1° marzo, quando lascerà il posto al numero 347. Ora MOTTI per TUTTI : - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Lettere al Direttore

Lettera al direttore

Se ti scrivo e' perche'

di Angelo Zito

Ho trentanni e li dimostro
son contenta te lo scrivo
la fiducia non mi manca
anche quando crolla il mondo
fini a venti ho studiato
ho un padre militare
severissimo severo
madre debole ma allegra.
Niente amori cambio casa
pianto madre padre e studi
e ritrovo qui a Bologna
simpatia calore umano.
Ma il lavoro non c’è
la vita è dura
tiro la cinghia
tanti sacrifici
stanze da poveri
amore qualche volta
per non sentirmi sola
troppo sola.
Poi conosco un grande amico
sai Bologna è un paradiso
gli racconto sempre tutto
io riprendo anche a studiare.
Lui si stanca dei racconti
decidiamo e stiamo insieme
e viviamo come amanti
crisi dubbi allegria
umorismo intelligenza
stiamo insieme anche per questo
litighiamo poi parliamo
poi ridiamo ci capiamo.
Se ti scrivo è perché
la vita è bella
vedo ora i miei
loro sono vecchi
in chiesa non vado
paura della morte
vorrei dei figli
simpatia calore umano.
Se ti scrivo è perché
tu mi capisci
amo il lavoro
vivo insieme a lui
respiro il profumo
il senso della vita
vorrei dei figli
simpatia calore umano.
Se ti scrivo è perché
la vita è bella
vedo ora i miei
loro sono vecchi
in chiesa non vado
paura della morte
vorrei dei figli
simpatia calore umano.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato.