#286 - 22 maggio 2021
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascerà  il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Arte

Sondrio
Museo valtellinese di Storia e Arte

Trento Longaretti

di Amanzio Possenti

Trento Longaretti

Continua con successo - essendo stata prolungata sino al 30 giugno - la bella mostra del grande pittore Trento Longaretti in corso a Sondrio ; ne dà notizia, con piena soddisfazione, l’Associazione Longaretti che, costituita quando l’artista era ancora in vita, si propone di perpetuare la valorizzazione delle opere del pittore bergamasco (morto a 101 anni ) sviluppando iniziative a sostegno conoscitivo-storico-culturale.

Trento Longaretti

E’ una esposizione importante sia perché presenta un Longaretti postumo consentendo di ritrovarne la splendida esperienza espressiva, sia perché dona al visitatore la possibilità di incontrare e conoscere profondamente le caratteristiche della pittura longarettiana, fatta di luce, di colori, di meraviglie compositive,di splendida bellezza e di armonia.

Trento Longaretti

A Sondrio - al MVSA-Museo valtellinese di Storia e Arte- si possono ammirare una valida e corposa sintesi dell’arte del Maestro, ripercorrendone figure, paesaggi e nature morte, tre aspetti della poliedrica sua attività : in essi si sviluppano non solo le tematiche care all’artista ma soprattutto il mondo interiore e la capacità di armonizzare nei dipinti la forza dell’intuizione e l’alta eccellenza nell’uso del colore, punto di riferimento essenziale della sensibilità espressiva.

Trento Longaretti

La mostra, organizzata dal Comune di Sondrio in collaborazione con l’Associazione Longaretti e Progetto Alfa, è curata dallo storico dell’arte Giovanni Valagussa e individua i tre nuclei fondamentali sopra elencati nella ricerca del pittore originario di Treviglio .
‘Nelle opere esposte – spiegano gli organizzatori - scelte fra quelle meno note emerge la poetica di figure e personaggi senza tempo, ritratti universali di una umanità errante, in cammino, paesaggi dalle cromie accese e intense, silenti nature morte e figurazioni che sperimentano suggestioni visise astratte’.

Trento Longaretti

Visitare le opere longarettiane nella mostra di Sondrio - e molti già l’hanno fatto - significa recuperare tutta la sensibilità di una pittura fondata su una personalità innamorata del dipingere e dell’esporre e proporre i valori dell’arte autentica e fortemente comunicativa. Un’occasione da non perdere per chi ha la possibilità di recarsi a Sondrio ad un così qualificato momento di cultura.

Trento Longaretti

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.