#270 - 19 settembre 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno di venerdi 31 maggio quando lascerà  il posto al numero 352 - BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Humour (non sempre) per riflettere

Si, viaggiare

di Giuseppe Sanchioni

Leggo sulla stampa che una compagnia aerea di Taiwan, la Eva Air, propone una “esperienza di viaggio alternativa”, come la definiscono loro stessi.
I viaggiatori, che per le note restrizioni ai viaggi in paesi stranieri causa pandemia sono divorati dalla nostalgia di non potersi recare in una meta internazionale, potranno volare a bordo dell’aereo denominato Hello Kitty Dream senza meta.
Cioè, dopo l’imbarco e il relativo decollo, voleranno per tre ore per poi tornare a terra nello stesso aeroporto di partenza.

Finalmente riprende questa volontà di ricominciare con le pessime abitudini pre-pandemiche e inquinare, ora che il lockdown ci aveva leggermente pulito l’aria.
Soprattutto inquinare senza motivo.
Ma si sa l’eccesso di ossigeno può causare dei disturbi anche gravi: ne sanno qualcosa i sub che da tempo non usano più i respiratori ad ossigeno puro!

È un viaggio che potrei consigliare a tutta una serie di persone che conosco e che vanno all’estero (Africa? Oceano indiano?) per alloggiare in una struttura rigorosamente italiana con cucina rigorosamente italiana in cui si parla rigorosamente italiano e in cui si vedono in televisione i programmi rigorosamente italiani: praticamente fanno qualche decina di migliaia di chilometri per fare quello che fanno a casa.
Tutto per postare le foto sui social al ritorno.

Comunque a ben vedere un lato positivo del “viaggio alternativo” c’è: non si rischierà di smarrire i bagagli e non si perderanno ore per attendere la riconsegna e passare la dogana!
So’ soddisfazioni…

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.