#262 - 2 maggio 2020
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 27 gennaio quando lascerà  il posto al numero 300. ORA per VOI un po' di SATIRA - Finchè ti morde un lupo, pazienza; quel che secca è quando ti morde una pecora ( J.Joyce) - Lo sport è l'unica cosa intelligente che possano fare gli imbecilli (M.Maccari) - L'amore ti fa fare cose pazze, io per esempio mi sono sposato (B.Sorrel) - Anche i giorni peggiori hanno il loro lato positivo: finiscono! (J.Mc Henry) - Un uomo intelligente a volte è costretto a ubriacarsi per passare il tempo tra gli idioti (E.Hemingway) - Il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e pubblica il falso (M. Twain) -
Humour (non sempre) per riflettere

Suppli da Buduar

Numerosi tentativi di irritazione
Ecco le copertine dei sei Supplì

di Dino Aloi

Suppli  da  BuduarSuppli  da  Buduar

Un Suppì fresco fresco, caldo caldo In questi giorni di immobilismo totale potevamo stare fermi? Certamente no.
Ecco dunque che dalla mente di Palex prende forma questo nuovo progetto editoriale a cui ci siamo subito appassionati, addirittura settimanale. Vedrete è un prodotto che riguarda prevalentemente vignette, ovviamente internazionali, su cui ruoteranno tutti i collaboratori di Buduàr che ormai conoscete, ma anche altri nuovi.

Suppli  da  BuduarSuppli  da  Buduar

Non troverete articoli o approfondimenti che resteranno nel giornale “madre”, ma piccole raccolte di disegni satirici e umoristici per allietare la domenica, particolarmente in questi giorni bui.
Questo primo numero è inevitabilmente dedicato al malsano coronavirus, ma spazieremo su argomenti di ogni sorta nei prossimi numeri.

Perché Supplì? Perché contiene riso, ovviamente, perché si gusta in un boccone come l’omonima delizia culinaria e perché si configura come un “supplimento” al tanto ottimo materiale che riceviamo e che non riusciamo a pubblicare.
Ecco, allora, buon appetito e non supplicateci. Arriveremo regolarmente a saziarvi.

Suppli  da  BuduarSuppli  da  Buduar

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.