#252 - 30 novembre 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà in rete fino alla mezzanotte del giorno 20 dicembre quando lascerà il posto al numero 253 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos'è questo insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual è il polpo più veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual è il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual è il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Editoriale

Un albero...per respirare

di Dante Fasciolo

L’idea era quella di arricchire di contenuti
il percorso di educazione alla cittadinanza
attraverso la partecipazione ad una esperienza
che proponesse un' autentica espressione
di cosa è la democrazia.

E cosi, un gruppo di studenti di Torino
hanno chiesto di assistere ad una sessione
dei lavori parlamentari in aula a Montecitorio,
ben pensando che sia quello il luogo più rappresentativo
ove il confronto delle idee e il relativo dibattito
coincide con l’armonia democratica.

Non so se la bagarre vista da tutti noi in TV
abbia più divertito o indignato gli studenti
presenti all’avvenimento,
certamente l’auspicato approfondimento
del loro percorso di educazione alla cittadinanza
è venuto meno; peggio, ha turbato i giovani
iniettando nella loro mente il germe dell’intolleranza,
della contrapposizione furiosa, della sopraffazione,
dell’imposizione di una ragione ad ogni costo…
da servire con violenza nel vuoto di una falsa democrazia.

Questa dura esperienza rimarrà a lungo
nella memoria dei ragazzi torinesi,
ai quali auguriamo incontri ed esperienze positive
perché il futuro sia capace di una vita migliore per tutti.

In questo numero del giornale c’è un invito
rivolto a tutti ma particolarmente ai giovani:
un impegno a “piantare un albero” per ogni abitante
in questa nostra Italia, in questa nostra unica Terra…

Piantare ciascuno un albero…
per respirare... in ogni senso.

AFORISMI : Chiedere al potere di riformare il potere...Che Ingenuità (Giordano Bruno) - L'Esperienza è il tipo di insegnante più difficile : prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione (O. Wilde) - I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto (G. Leopardi) - E' dell'inferno dei poveri che è fatto il paradiso dei ricchi (V. Hugo) - Il senso morale di una società, si misura da ciò che fa per i propri bambini (D: Bonhoeffer) - Nessun uomo è tanto alto come colui che si inchina per aiutare un altro essere vivente (A. Lincoln) - Il mondo cambia con il tuo esempio, non con la tua opinione (P. Coelho) - Con la violenza puoi uccidere colui che odia, ma non uccidi l'odio (M. L. King).