#113 - 1 dicembre 2014
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 26 ottobre, quando lascerà il posto al numero 229. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di proverbi romaneschi: -Li mejo bocconi sò der coco - Fà del bene all'asini che ce ricevi i carci in panza - Ci va a dormi col culo che je rode, se sveja cor dito che je puzza - A l'omo de poco faje accenne er foco - Più la capoccia è vòta , più la lingua s'allunga - Acqua passatas non macina più - Daje eddaje pure li piccioni se fanno quaie - Li sordi so' come li dolori, chi cellà se li tiene - Fidate del ricco impoverito, non te fidà del povero arricchito ---
Humour

Trecento

di Giuseppe Sanchioni

Parafrasando la “Spigolatrice di Sapri” osiamo dire: Erano trecento, erano euro e anche nuovi, e sono falsi!
Ebbene si: dalla stampa apprendiamo che il 90% delle banconote e delle monete false in Euro sono prodotte a Napoli. E poi dicono che in Italia non si crea lavoro e non c’è spirito imprenditoriale!

TrecentoTrecento

Come se non bastasse, è successo anche che, in ottemperanza alla finanza creativa, i soggetti avevano anche stampato banconote da 300 Euro, notoriamente più false delle promesse elettorali dei partiti, sembra riuscendo perfino a spacciarle.
Neanche Totò nella “Banda degli onesti” aveva osato tanto. Infatti, aveva comunque avuto bisogno di una banconota vera da copiare. Questi invece hanno direttamente inventato una banconota che non esiste. Chapeau!
Che poi a ben vedere, in termini giuridici, forse non si configura neanche come reato: non si può falsificare una cosa che non esiste! Al contrario, mettendo in difficoltà la BCE che ora non potrà più introdurre un’eventuale banconota da 300 Euro per non rischiare il plagio. Quindi paradossalmente la banconota da 300 Euro era l’unica che potevano spacciare.

TrecentoTrecento

Mentre in rete impazzano i bitcoin, litecoin, ripple, stellar e tutta la compagnia delle monete virtuali e mentre nelle televisioni si chiacchiera a vanvera della sovranità monetaria persa e della possibilità di battere di nuovo moneta, qui si fa sul serio, qui si stampano direttamente gli euro virtuali. D’altra parte si sa: da noi c’è il digital divide, non è diffusa la banda larga per Internet e quindi facciamo quello che possiamo.
Forse non saremo dei maghi dell’informatica come gli americani ma evidentemente abbiamo i migliori artigiani tipografi del mondo!
Intanto il PIL cresce poco, lo spread scende molto ma tutti vissero felici e contenti: se lo sapessero Totò e Peppino con la loro fatica…

ANIMALIA - Se raccogliete un cane affamato e lo nutrite non vi morderà: Ecco la differenza tra l'uomo e il cane (M. Twain) - Chi ha creato i gatti si poteva permettere di sbagliare tutto il resto (M. Migliaccio) - I gatti sono tutti quanti liberi professionisti (Sy Fisher) - Quando un uomo uccide una tigre, lo chiamano sport, quando viene ucciso dalla tigre la chiama ferocia (G.B.Shaw) - Coloro che uccidono gli animali per mangiarne le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili (Pitagora) - Ciò che distingue il genere umano dal regno animale è che in quest'ultimo è sconosciuta la malvagità fine a se stessa (A. Morandotti) - Dobbiamo svuotare le gsbbkie, non renderle più grandi (T. Regan) - L'intelligenza è negata agli animali solo da coloro che ne possiedono assai poca (A. Shopenhauer) -----