#238 - 13 aprile 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 maggio, quando lascerà il posto al numero 240. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nessun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) -
Arte

Una iniziativa dell'Associazione Culturale Centro Studi e Ricerche per le Arti Visive

Roma - Galleria La Pigna

ColoRitmo

Mostra d'arte controfirmata dai versi appassionati

del grande poeta indiano Rabindranath Tagore

Redazione

ColoRitmoColoRitmo

Dentro di noi il cuore batte, l’aria entra ed esce.
Le stagioni si avvicendano, il giorno alterna luce e buio, il tempo la veglia e il sonno.
Il ritmo è esperienza corporea ma anche culturale:
struttura la musica, la danza, la poesia, la pittura, l’arte.

ColoRitmoColoRitmo

Tutto è scandito dal tempo: pause, attese, arrivi, partenze, corsi e ricorsi. Ritmi.
A loro volta vari e intrecciati, lenti o veloci, accelerati o dilatati, sospesi o frenetici.

ColoRitmoColoRitmo

Possono cambiare i fatti e gli spettacoli che ci appassionano o ci annoiano,
variano i timbri e le atmosfere.
Tutto pulsa, sempre, ritmicamente.

ColoRitmoColoRitmo

È per la dimensione ritmica del tempo che noi possiamo tornare sulle cose, “riconoscerle” e dar loro un nome, come diceva Platone.

Tra la rassicurazione della ripetizione e la vertigine del rinnovamento
si gioca il ritmo della vita.

ColoRitmoColoRitmo

Nelle nostre opere abbiamo voluto descrivere il ritmo che ci pervade
e guida il pensiero, che scandisce le nostre giornate.

ColoRitmoColoRitmo

Abbiamo voluto giocare con lui e ci siamo lasciate andare:
ombre, luci, volumi concavi o convessi, colori intrecciati, giochi di bambini, passi di danza, volo di uccelli, pieno e vuoto, bianco e nero.
Tutto a tempo, con ritmo.

ColoRitmo

"La stessa corrente di vita
che scorre nelle mie vene,
notte e giorno scorre per il mondo
e danza in ritmica misura.

E’ la stessa vita che germoglia
gioiosa attraverso la polvere
negli infiniti fili dell’erba
e prorompe in onde tumultuose
di foglie e di fiori.
E’ la stessa Vita
che viene cullata
nella Culla Oceanica
di nascita e morte,
nel flusso e riflusso delle Maree.
Sento le mie membra
diventare leggere al tocco
di questo Mondo pieno di Vita.
E la mia Gioia
viene dall’Eternità
che Danza nel mio sangue
in questo istante! "

(Rabindranath Tagore, Gitanjali)
SAGGEZZE DI APHORISTIKON - Siamo ciò che crediamo di essere e il mondo ci appare come crediamo che sia (L. Bissett) - Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà di pensare come si è vissuto (P. Bouget) - Gran parte del progresso sta nella volontà di progredire (L. Seneca) - La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi (E.Che Guevara) - Diventa chi sei ! (F.Nietzsche) - L'istruzione è l'arma più potente per cambiare il mondo (n: Mandela) -E' criminale voler reprimere una guerra con un'altra guerra (J.Mujica) -