#233 - 5 gennaio 2019
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà in rete fino a venerdi 18 gennaio quado cederà il posto al n° 234. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Poesia

Il barcone

di Antonio Bruni

"Affido ed è solo speranza
al mare che nutre e divora
l grembo maturo di te

mio figlio del sole africano
in fuga da fame e soprusi
destino di nascere in acqua

promessa trovare una tenda
nel sogno ti sento parlare
aggrappo salvezza al mio ventre"

appare improvvisa scialuppa
minuscola fragile ardita
cometa la avvolge nel manto

sorregge il neonato una mamma
accanto c'è solo un compagno
si espande un vagito d'argento

delfini saltano a schiera
emergono le tartarughe e
angeli insieme a gabbiani

annunciano in tutti i dialetti:
"è nato un bambino dal mare
è lui che ci guida in cammino!"

barcone riprende il suo viaggio
esplodono lacrime e gioia
la notte cede alla luce.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)