#229 - 27 ottobre 2018
AAAA ATTENZIONE questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi prossimo 30 novembre quando cederà il posto al nuovo numero 231. BUONA LETTURA A TUTTI - Ed ora SORRISINI - Attenzione, per arrabbiarsi si mettono in moto 65 muscoli! per sorridere solo 16! Fai economia, sorridi!!! - E' chiaro che i tizi che stanno seduti al bar alle 11 del mattino sanno qualcosa su come ci si guadagna da vivere che noi non sappiamo - Ho bisogno di emozioni forti...vado a leggere il mio estratto conto - Beati i vegetariani... che non possono mangiarsi il fegato - L'unico uomo capace di tenere sveglia una donna tutta la notte, porta il pannolino - Come si chiama...quando tutto va bene? Alcool, si chiama alcool! - Oggi la mia vicina ha urlato così forte a suo figlio che dalla paura mi sono messo a sistemare la camera pure io - L'unica che ti aiuta veramente nel momento del bisogno è la carta igienica -
Editoriale

Storie d' Amore

di Dante Fasciolo

Olivia è un personaggio dei fumetti nato nel 1919,
i giovani dei nostri giorni non l’ hanno tra le loro eroine,
ecco perché è bene fargliene un breve ritratto.

Olivia è una giovane ragazza alta e magra
con un bel ciuffo di capelli raccolti a crocchia
e con piedi sproporzionatamente grandi;
per darle una immagine geografica possiamo indicare
l’Italia: lunga e stretta, le Alpi come chioma,
e la Sicilia come grande piede.

Olivia da ragazza si fidanza con tale Bludo,
un lucertolone fannullone da salotto,
poco lavoro, sempre in cerca di soldi in prestito…
qui il paragone con l’Italia si fa stringente
anche se bisogna considerare che i nostri lucertoloni
sono si! Fannulloni, ma veramente bisognosi

Arriva presto un tale di nome Bracciodiferro,
e Olivia se ne innamora follemente.
I due maschietti gelosi se la litigano in continuazione,
e Olivia decide di tenerseli tutte e due
dando a ciascuno un po’ d’amore alternativamente.

Sembra una storia scritta apposta per l’Italia-Olivia di oggi :
Giggino-Blundo, Matteo-Bracciodiferro.
Ma c’è di più, c’è anche Pisellino, un bambino di Olivia,
biologico o adottivo non si sa, molto educato,
spaesato e inconcludente un po’ di troppo, nasetto all’insù
che denota vanità…e chissà perché viene a mente
Giuseppe-falegname impegnato tutto il giorno a piallare.

Su questa storia a fumetti d’altri tempi
è stato realizzato un francobollo commemorativo a colori;
per la storia dei nostri giorni sono in molti
ad auspicare un manifesto in bianco e nero.

AFORISMI - L'amore è la saggezza dello sciocco e la follia del saggio (S.Johnson) - L'amore vince ogni cosa (P. Virgilio Marone) - C'è tutta una vita in un'ora d'amore (Balzac) - Amore e amicizia si escludono a vicenda (J.de La Bruyere) - La misura dell'amore è amare senza misura (Sant'Agostino) - Nrl mondo c'è più fame d'amore che di pane (M.Teresa di Calcutta) - SEnza amore l'umanità non sopravviverebbe un solo giorno (E.Fromm) -